Il Ministero dell'Interno nell'agosto del 2014 ha pubblicato il report sul fenomeno dello Stalking, con lo scenario a cinque anni dalla Legge. Si tratta del decreto legge n. 11 entrato in vigore nel 2009.

Secondo il dossier, le denunce per stalking nel periodo considerato sono state più di 51.000.

Il campione di sesso femminile individuato dall'indagine statistica è di circa 77,7% mentre il 90% delle persone che sono state denunciate o arrestate era già interessato da segnalazione per il reato di stalking.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Cronaca Nera

Stando al report stilato dal Viminale un anno fa, ci sarebbe più fiducia delle vittime nel richiedere aiuto, nel caso specifico alle Forze di Polizia. E infatti seguono una serie di dati percentuali che confermano questo trend, relativamente alle segnalazioni e, quindi, alla possibilità di denunciare o arrestare gli stalker.

Secondo il Ministero di Giustizia, poi, lo stalker "tipo" è un uomo, dall'età di circa 42 anni e, considerando i tempi in cui si consumerebbe il reato, i dati individuano un intervallo di almeno 14 mesi e mezzo. L’identikit, tracciato in seguito a una indagine condotta dalla direzione generale di statistica del ministero della Giustizia, dice anche che più del 91% dei reati è commesso da un uomo e che nell'anno 2012 ci sono stati 2.603 processi per reato di stalking. I detenuti al 2012 erano 589, con un primato per la regione Lombardia che contava il numero più alto di reclusi per reato di stalking, ben 107.