George Bush senior, l’ex presidente degli Stati Uniti, è occupato in questi giorni con la campagna elettorale per la candidatura alla presidenza del figlio Jeb Bush, che questa settimana è stato coinvolto in un evento di raccolta fondi ad Orlando, Florida. Nel corso dell’evento, un uomo tra la folla ha posto una domanda che qualcuno forse potrebbe definire “insolita”, ma che ha portato ad una sorprendente risposta dell’ex capo della CIA (Central Intelligence Agency). Un curioso attivista della questione UFO, ha chiesto all’ex presidente, quando gli Stati Uniti d’America riveleranno finalmente la verità sugli oggetti volanti non identificati e sugli incontri extraterrestri.

Con grande sorpresa, la risposta di Bush senior è stata: ”Gli americani non saprebbero gestire la verità”.

Lo stupore

Di fronte a queste parole, il clima è cambiato, tutti i presenti sono stati colti di sorpresa. Gli organizzatori dell’evento hanno dopodiché interrotto la possibilità di fare domande. Come sempre, non tutti sono d’accordo. Anche se a dirlo è George Bush senior, la giustificazione a tale affermazione è stata che Bush a 91 anni di età potrebbe soffrire di un disturbo delle funzioni cognitive o di Alzheimer, cose che lo avrebbero portato a fare tali affermazioni. Però, non è certo la prima volta che Bush fa riferimenti diretti sulla tematica UFO.

Precedenti dichiarazioni

Durante la corsa alla presidenza del 1988, James Adder, giornalista del Globe Arkansas, chiese a Bush riguardo l’esistenza degli UFO, il quale rispose: “Ne so qualcosa.

I migliori video del giorno

Ne so abbastanza”, con la conseguente interruzione della conferenza. George Bush senior, in quel periodo era vice presidente degli Stati Uniti e aveva accesso a documenti classificati. Probabilmente, l’ex presidente americano è il più credibile e qualificato su questioni classificate, essendo stato direttore nella CIA, nell’anno 76-77, quando al comando degli Stati Uniti c’era il presidente Ford. Forse non solo gli Stati Uniti, ma buona parte del mondo non sarebbe in grado di gestire (e digerire) una tale verità.