Un nuovo caso di meningite in Toscana ha seminato il panico tra i cittadini di Prato. Ed è scattata subito l'allerta, dopo che, il 7 settembre, la patologia ha colpito un giovane ragazzo di Pisa. Stefania Saccardi, l'assessore regionale competente in materia, ha invitato i cittadini toscani a vaccinarsi. Lo aveva già fatto un mese fa, dopo che l'infezione da meningococco aveva colpito a Pisa, e adesso ha rinnovato l'appello per evitare l'ipotesi di un contagio diffuso. 

L'assessore ha invitato, in modo particolare, i cittadini toscani di età compresa tra gli 11  e i 20 anni a ricorrere immediatamente alle vaccinazioni contro il meningococco C, al fine di ''prevenire i rischi derivanti dalla contrazione della malattia, proteggendo chi lo fa e chi gli vive accanto''.

L'assessore ha anche chiarito di non avere avuto risposte circa la causa della diffusione del meningococco C nella regione Toscana, mentre il suo assessorato continua a rimanere in contatto costante con l'Istituto Superiore di Sanità, al fine di 'monitorare la situazione' e cercare di ottenere risposte immediate. 

Sono già 32 i casi di meningite

In Toscana ammontano già a 32 i casi di meningite registrati: 27 risultano derivanti da infezione da meningococco C, mentre 3 da meningococco B, un caso sarebbe invece appartenente al ceppo W mentre uno non è stato ancora reso noto. Sono invece sette le vittime per meningococco C  (si tratta di tre persone di 12, 16 e 34 anni) ad Empoli, mentre è deceduta un' anziana di 82 anni a Firenze, e un caso di morte per meningite ha coinvolto un ragazzo di 31 anni di Arezzo.

I migliori video del giorno

 Sono stati registrati  dei decessi anche a Massa Carrara e Prato. In Toscana sono oltre 150.000 le persone di età compresa tra gli 11 e i 45 anni che si sono sottoposte a vaccinazioni. 

Coloro che intendono vaccinarsi possono reperire le notizie utili sul sito della Regione Toscana, dove è possibile apprendere le informazioni sulle misure relative alla profilassi e alla prevenzione per contrastare la diffusione del meningococco. Sullo stesso sito vengono indicati i posti dove recarsi per effettuare le vaccinazioni e le modalità organizzative di ogni Asl in merito alla stessa campagna di vaccinazione