In ostaggio il personale dell'hotel Radisson Blu a Bamako, in Mali, tra questi turisti francesi e belgi, e il personale di volo di Air France. Proprio dalle loro camere è partito l'attacco terroristico che ha bloccato interamente lo stabile. In base agli ultimi aggiornamenti Ansa delle 14:45, sarebbero 3 le persone rimaste uccise durante la sparatoria: il gruppo dei jihadisti avrebbe dato via all'attacco gridando 'Allah u Abkar' (Allah è grande). Il blitz è al momento in corso, alcune persone sono state liberate, ma il bilancio dei morti e dei feriti è ancora da confermare. Pare che il gruppo di jihadisti si muova 'piano piano' per non farsi sentire e non permettere alle forze armate del posto e degli Usa di prevedere le mosse successive.

Mali, attacco all'hotel, bilancio vittime, ore 14:45

Al momento ci sarebbero tre morti: in base a quanto riportato dalla Cnn, sarebbero un francese e due cittadini del Mali. La Repubblica riporta invece 4 morti, ma al momento questo dato non è stato confermato. Diversi sono i feriti, che già in un primo momento erano stati evacuare dalla struttura. I terroristi hanno rilasciato circa 20 persone, tra coloro che sapevano recitare i versi del Corano dimostrando di essere mussulmani. Altre 80 ostaggi sono stati liberati dalle operazioni miliziane delle forze di polizia maliane e americane. Altri 12 persone, membri dell'equipaggio di volo della compagnia di Air France, e 5 dei sei ostaggi della Turkish Airlines sono stati liberati. manca dunque un ostaggio del personale di volo di quest''ultima compagnia aerea.

I migliori video del giorno

Tra gli ostaggi liberati anche il cantante Sekouba Bambino, il quale ha raccontato di essersi risvegliato a causa degli spari, senza comprendere la gravità del fatto, e pensando all'azione di piccoli criminali all'interno dell'hotel - secondo quanto ha riferito la Bbc riportando le dichiarazioni dell'artista, originario della Guinea, cresciuto nel villaggio di Kintinya, a circa 25 km dalla città di Siguiri, al confine con il Mali. Tra le prime parole di uno degli ostaggi liberati: 'È stato orribile, ho visto dei cadaveri', mentre l'artista ha dichiarato di aver sentito due terroristi parlare tra di loro in inglese: 'L'hai caricato? Allora andiamo'. In base alle ultime informazioni riportate dalla stampa del luogo, sono 15 i soldati italiani presenti in Mali, ma nessuno è coinvolto nell'attentato.

Intervento di François Hollande

Il presidente francese François Hollande ha invitato i cittadini francesi in visita a Bamako a raggiungere l'ambasciata e a mettersi al sicuro fino al termine delle operazioni di salvataggio di tutti gli ostaggi che ancora sono presenti nel Radisson Blu Hotel.

Lo stesso capo dell'Eliseo aveva dichiarato giovedì che il l'Isis vede la Francia come un nemico per le sue operazioni nel territorio del Mali, quasi ad intendere le motivazioni dell'attentato terroristico al famoso hotel di lusso degli stranieri a Bamako: nel 2013 la Francia ha aiutato il Mali, vincendo contro i terroristi, per questo ci considerano nemici'. In corso al momento gli aggiornamenti sul blitz delle forze del Mali e degli Usa. E proprio ieri il presidente Hollande ha lanciato un tweet in cui dichiarava di voler difendere a tutti i costi i cittadini della Francia rispondendo alla violenza con la fraternità, al terrore con la giustizia, al fanatismo con la speranza:

È anche possibile consultare la diretta live per seguire gli avvenimenti dell'attentato terroristico al seguente indirizzo della tv francese iTele avec le direct: http://www.itele.fr/direct, o anche consultare direttamente il sito dell'Ansa che minuto per minuto aggiorna il proprio sito. Se desideri restare aggiornato sull'attentato terroristico in Mali, 'clicca su segui' in alto alla tua sinistra e/o vota la news cliccando su una delle 5 stelle in alto alla tua destra.