Cloe Govoni (84 anni), ex insegnante, è morta dopo 5 giorni di agonia. I suoi assassini, due giovani romeni, sono stati arrestati. Questi ultimi sembrano essersi apparentemente pentiti, avendo dichiarato dal carcere: "Chiediamo scusa, non volevamo". E' d'uopo sapere che i due delinquenti non erano certo incensurati, avevano anzi alcuni precedenti penali. Costantin Grumeza (22) e Leonard Veissel (26) erano entrati a casa della signora Govoni per derubarla. Oltre all'anziana, i due balordi hanno malmenato anche la nuora di Cloe, Maria Humeniuc (53) anche lei romena. Quest'ultima è fortunatamente fuori pericolo. I vicini dell'84enne sono stati intervistati dai giornalisti del TG5, dichiarando: "Prima lasciavamo la porta di casa aperta, adesso non ci sentiamo più tranquilli". 

Non ce l'ha fatta

Cloe Govoni in gioventù era stata una professoressa delle medie, era buona e gentile, molto amata in paese.

Grumeza e Veissel hanno dichiarato agli inquirenti di aver trovato la porta di casa della donna aperta, per questo erano entrati facilmente. "Volevamo rubare solo oro e soldi" hanno detto. Una volta dentro, si sono trovati dinanzi Maria, che ha iniziato ad urlare. La 53enne è stata presa a pugni dai due connazionali, i quali sono poi saliti su in camera da letto, dove hanno trovato Cloe. Neanche il tempo da parte della donna di elaborare quanto stesse accadendo, che i due ladri si sono accaniti violentemente anche contro di lei. Le vessazioni hanno causato all'anziana signora una frattura al cranio, all'aorta ed al bacino. Prima di lasciare l'abitazione, i due hanno rubato 90 euro e qualche oggetto prezioso, per poi andarsene via, tramite una vettura di grossa cilindrata, variopinta ed appariscente.

I migliori video del giorno

Maria, nonostante fosse stata ferita, è riuscita a contattare i carabinieri, i quali hanno identificato la macchina di Grumeza e Veissel, arrestandoli. In seguito, le due donne sono state ricoverate: Maria presso l'ospedale Maggiore di Bologna, Cloe presso l'ospedale Sant'Anna di Cona. Quest'ultima non ce l'ha fatta purtroppo.