Annuncio
Annuncio

Altro che Moleskine. A proposito della Giornata mondiale dell’infanzia e dell’adolescenza il 20 novembre, l’Unicef Italia festeggia il 26° anniversario dell’approvazione della Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti dell’Infanzia con la presentazione di un taccuino per il 2016. Con il nome “L'Agenda per l'infanzia: i conti non tornano”, l’organizzazione cerca di diffondere la situazione nella quale si trovano i diritti dei bambini in Italia. Il presidente di Unicef Italia, Giacomo Guerrera, ha spiegato che l’iniziativa cerca di fare conoscere le condizioni nella quale si trovano i più piccoli e le misure che possono essere adottate per cambiarle.

Ogni giorno, in una delle pagine si possono trovare cifre divise per argomento: dall’inizio della nascita, l’allattamento e i servizi per i primi anni di vita, ai pericoli che possono trovare quando andranno da soli per strada (droghe e alcol, per esempio).

Advertisement

Ci sono anche indici sulla povertà, immigrazione, abuso sessuale, lavoro minorile e strutture abitative e scolastiche.