Parigi,19 Novembre 2015 - La procura francese, dichiara mortoAbdelhamid Abaaoud, la "mente" degli attentati che hanno sconvolto Parigi.

Gli assalti di Parigi

Venerdì scorso, un incredibile susseguirsi di attentati sconvolsero Parigi e il mondo intero, fin da subito ci si accorse della gravità della situazione. Il numero delle vittime non fece altro che confermare la tragicità del momento.Sgomenti e increduli gli spettatori non poterono far altro che seguire, con impotenza, l'impietosa cronaca dell'ennesima scellerata tragedia.

Già dalle prime ore gli inquirenti, le forze dell' ordine e di intelligence, hanno cercato di indagare e ricostruire i fatti,scoprirne i retroscena ed individuare e fermare i responsabili. A circa una settimana dalla strage di Parigi, qualche tassello sembra essersi finalmente andato ad incastrare.

Il Blitz a Saint-Denis

Ieri è stato infatti portato a segno un blitz, nel quartiere parigino di Saint-Denis, proprio nelle vicinanze dello stadio, uno degli scenari della folle notte parigina. Il blitz, durato in tutto ben 7 ore, ha portato all'arresto ben 8 persone, 3 saranno le vittime di questa operazione tra cui una donna che si è lasciata esplodere.

Il quartiere di Saint Denis, venne sgomberato, non senza difficoltà data l'altissima densità della zona, ed i reparti speciali delimitarono la zona. In seguito ai numerosi ingaggi a fuoco tenuti con i terroristi, riuscirono a completare la propria operazione, traendo in arresto i superstiti. A fine serata già si preannunciava secondo alcuni organi di informazione l'altissima probabilità che fra i 3 morti, vi fosse anche Abdelhamid Abaaoudconsiderato "la mente" degli attentati.

E' però solo da poche ore che è stata data la conferma che il corpo di una delle tre vittime è proprio quello di Abdelhamid Abaaoud. A confermarlo è la stessa procura francese che aggiunge che il corpo è stato ritrovato tra le macerie dell'appartamento nel quartiere di Saint Denis “crivellato di colpi”. Latitante invece rimane Salah Abdeslam uno degli esecutori dell' attentato, a cui le forze dell' ordine internazionali danno la caccia dallo stesso venerdì sera.

La vicenda dunque non si può dire definitivamente conclusa, ma da venerdì ad oggi è chiaro che la Francia non si sia solo pianta addosso.

Segui la nostra pagina Facebook!