Domenica scorsa è venuta a mancare una delle signore della Moda italiana e del Made in Italy in generale. Mariuccia Mandelli in arte Krizia si è spenta all'età di 90 anni nella sua casa milanese. La scomparsa di Krizia è stata improvvisa nonostante l'età ormai avanzata. Nata a Bergamo l'ultimo giorno di gennaio del 1925 dagli Anni Sessanta si è lanciata, pioniera assieme ad un manipolo di pochi altri ardimentosi al pari suo, alla conquista del mondo della moda contribuendo a far affermare il nome del nostro paese.

Nella sua carriera di stilista Krizia ha vestito donne del calibro di Lady Diana, una delle estimatrici dell'opera della signora Mandelli nel campo della maglieria.

Funerali da tutto esaurito ma con pochi colleghi

Nella giornata di mercoledì 9 dicembre 2015, nella chiesa di Sant'Angelo a Milano, si è tenuta la cerimonia che ha dato l'estremo saluto alla regina della moda milanese Krizia. A spiccare nel pienone da tutto esaurito della chiesa milanese è stata però l'assenza di gran parte degli esponenti del mondo del quale la signora Mariuccia Mandelli ha fatto gloriosamente parte per tutta la propria vita lavorativa. Non sono stati molti, infatti, gli appartenenti al mondo della moda a presenziare alle esequie di Krizia.

Hanno fatto eccezione gli eredi di Ottavio Missoni e Raffaella Curiel, l'intellettuale della moda italiana. A tenere l'orazione funebre è stato il Presidente onorario della Camera della Moda Beppe Modenese il quale non ha mancato di rimarcare questo fatto: Modenese ha sottolineato come il mondo della moda, sempre pronto a sgomitare per l'ultima delle occasioni mondane, si sia dimostrato, fatte salve le eccezioni di cui s'è detto, insensibile e quanto mai manchevole nell'occasione dell'ultimo saluto a Krizia. Tra le personalità presenti ai funerali c'era il sindaco del capoluogo lombardo Giuliano Pisapia il quale ha dichiarato che la città di Milano vedrà di onorare nel modo migliore questa grande signora della moda e del Made in Italy che tanto lustro ha dato, lei milanese d'adozione, alla città.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Moda

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto