2

Ora abbiamo anche dei volti: le telecamere hanno ripreso i tre banditi che pare abbiano tentato un furto ad Abano Terme, in provincia di Padova. Ma andiamo con ordine. il 26 dicembre, l'auto, un'Audi gialla, targata TV123184, di proprietà di un russo residente in Svizzera, viene rubata a Milano Malpensa. L'automobile sembra sparita nel nulla, ma il 16 gennaio ricompare ad Abano Terme: i tre malviventi avrebbero tentato un furto e i carabinieri, sulle loro tracce, non sono riusciti a far altro che intercettarli e a sparare qualche colpo in aria. "Sono troppo veloci per noi", avrebbero commentato.

Audi gialla: in fuga da oltre una settimana

Due giorni fa, un nuovo avvistamento: all'altezza di San Stino di Livenza, nel nord della provincia di Venezia, in A4 in direzione Trieste, i tre vengono di nuovo avvistati dalle forze dell'ordine.

Ne segue uno scontro a fuoco con le auto lanciate a folle velocità, ma l'Audi gialla semina ancora una volta i poliziotti: inutili i posti di blocco predisposti, l'Audi gialla li forza e fa perdere le tracce. La scena si ripete a Noventa di Piave, sempre nel veneziano. Di nuovo la Polizia all'inseguimento ma i tre sfondano il casello e i posti di blocco e si danno alla macchia.

Da chiarire un gravissimo episodio occorso durante l'ennesima fuga. Bloccati da un incidente sul passante di Mestre, i tre dell'Audi gialla hanno fatto un'inversione a "U" e, viaggiando a velocità folle contromano, sono stati i possibili responsabili di un incidente mortale all'altezza di Vetrego, sempre nel veneziano. In questo caso, per sfuggire, hanno sfondato il casello di Spinea. Avvistamenti dell'Audi gialla si sono avuti anche all'uscita del casello di Montebello Vicentino e, l'ultimo, ieri sera a Romano d'Ezzelino (Vicenza).

I migliori video del giorno

Le forze dell'ordine invitano chiunque dovesse avvistare l'auto a non esitare a segnalarlo. Nel Triveneto la preoccupazione è davvero alle stelle, ma sui social monta la polemica. I tagli che regolarmente vengono praticati alle forze dell'ordine stanno portando i cittadini a passare da sorvegliati a sorveglianti? E chi ci proteggerà quando la minaccia non dovesse arrivare da tre balordi su un'auto rubata? Al di là delle polemiche, chiunque dovesse avvistare l'Audi gialla è pregato di contattare le forze dell'ordine, confidando si possa mettere in fretta fine a questa brutta pagina di cronaca.