Arriva un'altra bruttanotizia di cronaca dalla regione Calabria. Un altroincidente stradale è stato registrato nella giornata del 24 gennaio 2016. A provocarlo è stato un ragazzo di 33 anni che ha causato anche il ferimento di una persona che si trovava a bordo della vettura coinvolta. Stavolta però non si tratta della purtroppo famosa strada statale 106 bensì di una zona in provincia di Catanzaro. Sul posto sono intervenuti i vigili urbani che hanno subito fornito una prima ricostruzione di quanto accaduto. Vediamo insieme come si è evoluta la vicenda.

Ubriaco provoca incidente e scappa

A provocare il sinistro è stato un ragazzo di 33 anni di nazionalità ucraina. Il tutto è avvenuto nella regione Calabria e precisamente nella zona di Lamezia Terme. Qui il 33enne era alla guida di un furgone. Il ragazzo ha perso il controllo del mezzo e si sarebbe scontrato così contro una vettura. Dopo aver tamponato l'auto, l'uomo è scappato via senza prestare alcun soccorso.

Nella vettura infatti era presente un uomo che ha riportato ferite e lesioni. L'uomo ha ricevuto i soccorsi necessari ed è stato dunque portato in ospedale per gli accertamenti. I medici hanno rilevato delle lesioni giudicate guaribili in circa dieci giorni.

Tasso alcolemico tre volte superiore

Sul posto sono immediatamente intervenuti i vigili urbani che hanno immediatamente avviato delle indagini guidati dal comandante Salvatore Zucco.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cronaca Nera

Sono stati necessari dei lunghi accertamenti ma alla fineil 33enne ucraino è stato rintracciato ed è stato immediatamente sottoposto ad un alcol test. Da quest'ultimo è emerso che il suo tasso alcolemico era tre volte superiore rispetto a quello consentito. L'ucraino, S.M., è stato così arrestato dalla polizia municipale. Egli infatti non solo si trovava alla guida in stato di ebrezza ma dovrà rispondere anche di omissione di soccorso.

Ulteriori accertamenti verranno però eseguiti nelle prossime ore per chiarire definitivamente la posizione del 33enne. In attesa di ulteriori dettagli vi invitiamo a cliccare sul tasto Seguiposizionato in alto accanto al nome dell'autore dell'articolo.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto