È stato registrato dalle cronache dei quotidiani regionali l'ennesimo drammatico incidente sulle strade calabresi che, dall'avvio del 2016, sono state protagoniste di un gran numero di gravi sinistri. Anche stavolta, al centro delle cronache dell'ultima ora, troviamo la Strada Statale 106 Jonica, nota come "strada della morte". In molti hanno lanciato diversi appelli, affinché vengano effettuati dei lavori di manutenzione per mettere in sicurezza una strada che, in questi ultimi anni, ha mietuto numerose vittime.

Il grave incidentedi qualche ora faarriva dopo lo scandalo della A3 bloccata a causa della neve per 10 ore, che ha dato rilevanza nazionale alla difficile situazione della viabilità delle strade calabresi.

Ennesimo defunto sulla SS106

Il tragicoincidente,stando alle ultime informazioni emerse in queste ore, ha registrato una vittima. A perdere la vita è stato un giovane ragazzo di 29 anni, Francesco Dati, un ristoratore.

L'uomo, subito dopo l'impatto, è stato ricoverato presso la struttura ospedaliera San Giovanni di Dio di Crotone in prognosi riservata. Successivamente, a cause delle profonde lesioni interne, Dati è spirato. L'incidente si è verificato sul tratto della Strada Statale 106 che attraversa la Provincia di Crotone e collega i Comuni di Cirò e Torre Melissa. Nello scontro sono rimasti coinvolti due veicoli di grandi dimensioni.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cronaca Nera

Coinvolti 2 veicoli, si contano 2 feriti lievi

Non sarebbe ancora nota la dinamica del terribile impatto, né eventuali responsabilità da parte dei conducenti. I due veicoli coinvolti sono un Suv Volkswagen e un furgone della Iveco. Alla guida del Suv si trovava il giovane che ha perso la vita, residente a Torre Melissa, mentre a bordo del furgone vi erano due persone, residenti presso Isola Capo Rizzuto.

Al momento, queste ultime due persone risultano ferite, ma in modo lieve. Sul luogo sono intervenuti immediatamente gli uomini dei mezzi di soccorso del 118 che hanno prestato le prime cure alle persone coinvolte, e alcune unità dei Carabinieri e della Stradale per accertarsi delle situazione ed eseguire i primi rilievi del caso. Purtroppo, nonostante le cure, il 29enne non ce l'ha fatta.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto