Continua l'anno nero sulle strade calabresi e nella tarda serata di ieri ci si ritrova a segnare la seconda vittima di questo 2016. Stavolta il tutto si è verificato nel catanzarese e a pagarne le spese è stato ancora una volta un giovanissimo, protagonista del'incidente frontale che gli ha strappato la vita. Durante la notte tra il 4 e il 5 gennaio il traffico è stato bloccato per permettere la rimozione dei detriti e l'esecuzione dei primi rilievi sul posto per stabilire le responsabilità dell'incidente e la dinamica dello stesso.

27enne perde la vita

Un altro incidente si è verificato in Calabria e un'altra vittima stavolta a Catanzaro, precisamente sulla tangenziale che passa del quartiere Sant'Antonio proprio nel capoluogo calabrese.

L'impatto si è verificato nella tarda serata del 4 gennaio tra due autoveicoli che transitavano in direzioni opposte e a perdere la vita è stato un giovane 27enne che diventa così la seconda vittima nei primi 5 giorni dell'anno sulla strade calabresi. Per il giovane ogni tentativo di soccorso è stato inutile, secondo le prime informazioni infatti sarebbe morto sul colpo.

Scontro tra una Fiat 600 e un BMW serie 1

Sul luogo sono intervenuti gli uomini della Polizia per effettuare i primi rilievi del caso e cercare qualche informazione che potesse stabilire le responsabilità e la dinamica dell'incidente. Stando alle prime indiscrezioni si tratterebbe di uno scontro frontale avvenuto tra due autoveicoli, il primo una Fiat 600 sulla quale viaggiava il giovane che ha perso la vita nell'impatto, il secondo un BMW Serie 1 di cui non sappiamo ancora le generalità del conducente.

I migliori video del giorno

Le due vetture si sarebbero scontrate frontalmente e la violenza dell'impatto e la differenza di massa tra le due autovetture avrebbe sbalzato il giovane fuori dal proprio abitacolo causandone la morte sul colpo. Il traffico sulla tangenziale è stato bloccato per alcune ore durante la notte per permettere la rimozione della salma e dei detriti e per portare a termine i primi rilievi del caso.