Si è spento Alan Rickman, l'attore e regista britannico meglio conosciuto con il nome di Severus Piton, uno dei professori della prestigiosa scuola di Hogwarts nella saga del giovane Harry Potter. L'attore da tempo lottava contro un cancro che lo ha portato via all'età di sessantanove anni, appena un mese prima del suo settantesimo compleanno. Si spegne quindi, come comunicato dai suoi stessi cari, circondato da famigliari ed amici. Alan nasce ad Hammersmith, una cittadina di Londra, il 21 febbraio del 1946 da Margaret Doreen Rose, di origini gallesi, e Bernard Rickman, operaio cattolico irlandese. Si laureò al RADA (Royal Academy of Dramatic Arts), una delle scuole di tetro più rinomata al mondo, nonché una fra le più antiche scuole della della Gran Bretagna, per poi lavorare in varie compagnie teatrali su lavori come  "Snoo Wilson's The Grass Widow" e "The Seagull" al Royal Court Theatre, debuttando poi sul grande schermo negli anni ottanta, lavorando ad Hollywood.

Non solo attore, ma anche regista e doppiatore

Alan Rickman vince un Golden Globe ed un Emmy nel 1996 per la sua interpretazione nella serie tv "Rasputin: dark servant of destiny" ed un'altra nomination agli Emmy per aver impersonato il Dottor Alfred Blalock nel film "Medici per la vita" nel 2004. Nel 2007 viene nominato uno dei personaggi preferiti della cultura pop, facendo riferimento alla sua interpretazione nel ruolo di Severus Piton, definendolo in grado di catturare l'attenzione pur apparendo in poche scene e sottolineando la sua capacità nel saper imprimere in ogni risposta una sinfonia di disprezzo. Alan viene ricordato non solo come attore e regista, ma anche come doppiatore cinematografico che, fra i tanti personaggi da lui doppiati, ha prestato la sua voce al brucaliffo nel film "Alice in the wonderland", la stessa voce che sentiremo apparire per l'ultima volta sul grande schermo a maggio, nel film "Alice attraverso lo specchio".

I migliori video del giorno

La certezza che il suo ricordo resterà vivo nelle menti dei suoi fans la si può toccare con mano.