Nella giornatadi oggi, un'autobomba è esplosa nel centro di Ankara, in Turchia, alle 18.30 locali (17.30 italiane);secondo quanto riferiscono alcune tv locali, l'autobomba sarebbe esplosacontro un autobus nei pressi di una fermata molto trafficata vicino alla quale si trovavano altri mezzi che sono stati danneggiati o hanno preso fuoco. Nel dettaglio, l'attacco è avvenuto in una delle zone più frequentate della capitale turca, situatatra il parco Guven e la piazza di Kizilay,a poca distanza anche da due fermate della metro e dal ministero dell'Educazione.

27 morti e 75 feriti il bilancio ufficiale

Un recente comunicato diramato dall'ufficio del governatore locale ha inoltre confermato il bilancio dell'attentato che ammonta a 27 morti e 75 feriti; è stato inoltre precisato che 23 persone sono decedute direttamente sul luogo dell'attentato, mentre le quattro restanti durante il trasporto in ospedale. Sono dunque da considerarsi smentite le altre voci dovute alla confusione, alcune delle quali facevano salire il numero dei decessi ad almeno 33.

Probabile coinvolgimento PKK

Secondo alcune indiscrezioni divulgate dall'agenzia di stampa Reuters e in seguito rilanciate da altri quotidiani, dalle prime indagini emergerebbe un coinvolgimento del gruppo curdo Pkk o comunque di un gruppo ad esso affiliato.Il premierAhmet Davutoglupresiederà una riunione nella serata presso la sede della presidenza del consiglio. Nel frattempo, il presidente turco Recep Tayyip Erdogan, è stato informato di quanto accaduto dal suo ministro dell'interno Efkan Ala.

Imposta la censura sull'avvenimento

Intanto l'autorità radiotelevisiva turca ha imposto una censura sull'avvenimento, vietando la pubblicazione di immagini o video relativi all'esplosione da parte dei media. A riferirlo è l'agenzia stata Anadolu, e si tratta di una misura utilizzata abitualmente nel paese in caso di attentati terroristici. Un'altra autobomba era esplosasempre ad Ankara, poco meno di un mese fa, causando altre 28 vittime.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto