Annuncio
Annuncio

Un terribile incidente è stato registrato nella regione Calabria. In particolare il drammatico impatto è stato localizzato nel cosentino, dove ha perso la vita un giovane ragazzo di trent'anni e un altro ragazzo di vent'anni è rimasto ferito. Sul posto sono intervenuti i carabinieri e i sanitari del 118 che hanno cercato di dare una spiegazione alla tragedia. Vediamo nel dettaglio i primi dati che sono emersi, anche se le motivazioni del sinistro non sono ancora molto chiare.

Terribile incidente mortale con lo scooter

Il terribile impatto è avvenuto nei pressi del lungomare di Mirto-Crosia, sito nella provincia di Cosenza. Qui due ragazzi viaggiavano a bordo di uno scooter Yamaha Booster  di cui il conducente ha perso il controllo per cause non ancora accertate.

Advertisement

Perdendo il controllo dello scooter, i ragazzi si sono imbattuti contro il palo di una recinzione metallica. Il colpo è stato fatale per il conducente del veicolo mentre l'altro ragazzo, il ventenne, è rimasto solo ferito ed è stato necessario l'intervento dei soccorsi.

La vittima dell'incidente

A bordo dello scooter Yamaha, come abbiamo già detto, c'erano due ragazzi. La vittima dell'impatto fatale è il trentenne, Fabio Felicetti che ha perso la vita immediatamente. L'altro ragazzo invece è stato soccorso repentinamente dai medici del 118 che lo hanno trasportato immediatamente all'ospedale. Nella struttura ospedaliera di Rossano è arrivato con varie ferite ma non sarebbe in pericolo di vita. Oltre ai sanitari del 118, sul posto sono intervenuti anche gli agenti dell'arma dei carabinieri e il medico legale per accertare il decesso della vittima. Ulteriori dettagli sull'incidente emergeranno in seguito alle indagini che stanno svolgendo i carabinieri.

Advertisement
I migliori video del giorno

Gli agenti stanno infatti raccogliendo tutti gli elementi necessari per stabilire la dinamica esatta del sinistro e per capire cosa abbia portato il trentenne a perdere il controllo dello scooter. Per avere ulteriori aggiornamenti sulla dinamica dell'incidente vi invitiamo a cliccare sul tasto 'Segui' posizionato in alto accanto al nome dell'autore dell'articolo.