Annuncio
Annuncio

Brutta notizia giunge dalla regione Calabria ed in particolare dalla provincia di Cosenza. Qui una coppia è finita con la propria vettura in una scarpata al ciglio della strada. Il tutto è accaduto nella mattina di sabato 12 marzo ed il sinistro si è consumato vicino l'Università della Calabria. Vediamo i primi dettagli emersi e le dichiarazioni da parte delle forze dell'ordine.

Coppia finisce in una scarpata

L'incidente è stato registrato in una delle stradine secondarie di Rende che conduce sulle colline della rinomata Università della Calabria.

L'incidente ha rischiato di trasformarsi in una vera e propria tragedia. La vettura della coppia di anziani, una berlina, è sprofondata nella scarpata che è abbastanza lunga e profonda.

Advertisement

Inoltre, stando alle prime ricostruzioni, l'automobile, avrebbe continuato a scendere lungo il pendio fino a valle, molto probabilmente vicino ai parcheggi dell'ateneo. Ad arrestare la folle discesa è stata la presenza di arbusti e di piante che hanno evitato il peggio.

Le dichiarazioni

Repentinamente sono stati avvisati i sanitari del 118 che hanno dato i primi soccorsi ai signori. Per fortuna non hanno subito nessuna ferita. I sanitari e le forze dell'ordine sono stati allertati dagli abitanti vicini al luogo dell'incidente. La moglie del conducente della berlina ha anche rilasciato alcune dichiarazioni rassicurando tutti sulle loro condizioni di salute. Ha aggiunto inoltre che i loro figli, da sempre, li avevano avvisati di non prendere quella strada che infatti risulta essere pericolosissima.

Advertisement
I migliori video del giorno

La donna ha spiegato inoltre la dinamica. Durante il loro percorso avrebbero incrociato un'altra vettura. Per far passare, essendo la stradina molto stretta, hanno accostato e da lì è successo l'impensabile. Il veicolo incidentato è stato poi rimosso dal terreno grazie all'intervento dell'ACI. Tanto lo sdegno degli abitanti di fronte all'ennesimo incidente. Il sinistro infatti è dovuto nuovamente alla precarietà della strade calabresi di cui i cittadini si lamentano da tantissimi anni.