Una brutta notizia giunge dalla regione Calabria e in particolare dalla provincia di Reggio Calabria. Qui un uomo è rimasto ferito a colpi di arma da fuoco. Per fortuna l'uomo è riuscito a dare l'allarme ed è stato portato nell'ospedale di Locri. Sul posto sono intervenute repentinamente anche le forze dell'ordine che hanno ricostruito la dinamica di quanto accaduto anche per attribuire le responsabilità del caso. Stando alle ultime informazioni emerse l'uomo non rischierebbe la vita. Vediamo insieme quanto accaduto a Platì nella giornata dell'11 marzo.

La ricostruzione di quanto accaduto

L'agguato è stato registrato nella provincia di Reggio Calabria ed in particolare nella località di Platì. Stando alle prime informazioni che trapelano dalle indagini delle forze dell'ordine, il bracciante agricolo di 68 anni sarebbe stato avvicinato da un uomo dal volto coperto. Quest'ultimo avrebbe estratto la pistola e avrebbe sparato tre colpi contro la vittima. Per fortuna i colpi non sono stati mortali e il bracciante agricolo è riuscito a lanciare l'allarme. Poco dopo l'agguato, infatti, è arrivato il figlio dell'uomo che in mezz'ora circa lo ha trasportato nel vicino ospedale di Locri.

La vittima si chiama Pasquale Grillo.

Il bracciante agricolo era già noto alle forze dell'ordine

Le indagini da parte delle forze dell'ordine continuano senza sosta e nessuna pista viene al momento esclusa. Gli investigatori non escludono che si possa trattare di un agguato per motivi personali. Il bracciante agricolo era anche noto alle forze dell'ordine e adesso i carabinieri stanno indagando sulla sua vita per cercare dei dettagli rilevanti che possano portare ad una soluzione del caso. Emerge inoltre che la vittima non è in pericolo di vita ma si trova ancora in ospedale.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Cronaca Nera

Ulteriori dettagli sulla vicenda emergeranno senza dubbio nelle prossime ore dai dati che verranno lasciati dagli investigatori. In attesa di saperne di più vi invitiamo a cliccare sul tasto Segui posizionato in alto accanto al nome dell'autore dell'articolo.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto