Nato a San Francisco nel 1947, O.J. Simpson è attualmente detenuto in un penitenziario del Nevada per rapina a mano armata e sequestro di persona. Simpson, però, è stato anche una stella del football americano, considerato addirittura uno dei più grandi giocatori di sempre, tanto da essere inserito nella Pro Football Hall of Fame.

Dopo essersi fatto notare durante gli anni delle superiori e dell'università, O.J. Simpson diventa giocatore professionista coi Buffalo Bills. E in quella squadra Simpson ha giocato la maggior parte delle partite della sua carriera, superando addirittura il muro delle 2mila yard corse in una sola stagione.

Pubblicità

Non solo: Simpson, ad oggi, è l'unico ad averle percorse in 14 partite.

Soltanto verso la fine della sua carriera O.J. Simpson è riuscito a giocare nella squadra della sua città: i San Francisco 49ers. Conclusa la carriea nel football, l'ex giocatore si era dedicato anche al mondo del cinema, interpretando l'agente Nordberg nella serie Una pallottola spuntata.