Proseguono, al 17 marzo 2016, le indagini sulla morte violenta di Gloria Rosboch. Per questo ennesimo caso di femminicidio sono finiti in carcere Gabriele DeFilippi e il suo amico/compagno Roberto Obert. Quest'ultimo è stato interrogato dal giudice Ferrando. Lunedì 21 è previsto l'interrogatorio di Gabriele DeFilippi. Sappiamo che Roberto Obert aveva sostenuto di essere in grado di far trovare agli investigatori una pistola che aveva nascosto in un bosco, ma dell'arma per ora, nonostante le ricerche effettuate, non c'è traccia.

Pubblicità

Roberto Obert sarà presto visitato da uno psichiatra, che dovrà valutare il suo effettivo stato mentale. A seguito dell'interrogatorio potrebbe esserci il coinvolgimento di altre persone rimaste per ora ai margini dell'inchiesta. La comunità di Castellamonte è rimasta profondamente turbata da questa vicenda.

Il dramma dei familiari

Gloria Rosboch viveva ancora coi suoi genitori nella villa di famiglia. Non si era mai sposata. I genitori non riescono a darsi pace per quanto accaduto. Il delitto ha sconvolto la loro vita.

La madre della Rosboch si chiama Maria Luisa Mores. In questi giorni ha sentito il bisogno di sfogarsi scrivendo al ragazzo che al momento viene considerato il più probabile responsabile della morte di Gloria Rosboch e cioè Gabriele DeFilippi. "Il pensiero che mi attanaglia in questo momento è di chiedere a Gabriele se adesso è contento e non si vergogna di aver tolto la vita a una donna che gli voleva un bene dell’anima e che lo aiutato dai banchi delle elementari...", ha scritto la madre. È emerso infatti che Gabriele era stato allievo della donna fin da piccolo.

Pubblicità
I migliori video del giorno

Tutta casa e scuola

Gloria Rosboch insegnava francese. Viene descritta come una donna mite da chi la conosceva bene. Gloria si divideva tra la casa e il lavoro di insegnante. Gabriele De Filippi le aveva promesso una nuova vita in Francia e forse aveva davvero pensato che forse arrivato anche per lei il tempo di essere felice al fianco di un uomo, nonostante una notevole differenza di età. Le indagini proseguono. Nelle prossime settimane sono attese altre novità che scaturiranno da altri interrogatori.

Per ora Obert e DeFilippi si accusano a vicenda di avere ucciso la donna e questo complica non poco le indagini.