Sono tredici in tutto le studentesse vittime nell'incidente del bus in Spagna, tra cui sette italiane. Lo schianto è avvenuto poco dopo l’alba di domenica 20 marzo nella zona di Terragona, in Catalogna. Il bus stava tornando da Barcellona, dopo una gita a Valencia. Il conducente ha perso il controllo del mezzo e si è schiantato contro un'auto nella corsia opposta. La gita faceva parte del programma Erasmus, un programma di mobilità studentesca dell’Unione Europea. Quello che, dunque, doveva essere un sogno e una grande opportunità per le giovani studentesse è diventato un incubo.

Pubblicità
Pubblicità

A bordo vi erano in tutto 56 persone di diverse nazionalità. I corpi delle vittime sono stati trasferiti all'obitorio dell'ospedale di Tortosa, mentre i 34 feriti sono stati portati nei vari ospedali della regione.

Incidente in Spagna: sono sette le vittime italiane

Il portavoce del governo catalano ha confermato le anticipazioni di ieri sera: sono sette in tutto le ragazze italiane vittime dell’incidente. Le ragazze studiavano a Barcellona e avevano tra i 22 e i 25 anni.

Pubblicità

La prima vittima identificata è Valentina Gallo, 22 anni di Firenze. Il suo soggiorno in Catalogna era iniziato da pochi mesi. La seconda è Elena Maestrini, 21 anni, di Gavorrano. Studiava economia. Molto probabilmente le due ragazze si conoscevano e per questo si sono ritrovate sullo stesso bus. La terza vittima è Serena Saracino, 23 anni, di Torino. Ricoverata subito dopo l’incidente, la giovane torinese non ce l’ha fatta. La quarta vittima è, invece, Francesca Bonello, 24 anni, di Genova.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cronaca Nera

Studiava medicina. Le altre tre vittime sono: Elisa Scarascia Mugnozza, Lucrezia Borghi ed Elisa Valent. Le famiglie sono subito state informate dell’accaduto e, a breve, dovrebbero riconoscere i corpi. Oltre alle sette vittime, ci sono altri sei italiani feriti. Quattro di loro sono, attualmente, ricoverati in diversi ospedali, alcune in condizioni gravi. Sulle cause dell'incidente non ci sono ancora certezze, ma si valuta la possibilità di un colpo di sonno dell'autista del bus.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto