Annuncio
Annuncio

Sembrerebbe esserci una svolta nelle indagini sull’omicidio di Isabella Noventa, la segretaria di Albignasego in provincia di Padova scomparsa dal capoluogo veneto a metà gennaio. La tabaccaia Manuela Cacco, di Camponogara, nuova fidanzata dell’ex ballerino Freddy Sorgato, 46 anni, con il quale Isabella aveva avuto una relazione, ha confessato che l’uomo avrebbe soffocato quest’ultima nella cucina della sua villetta, a Noventa Padovana, infilandole un cappuccio bianco in testa.

L’ammissione, secondo cui Isabella non sarebbe rimasta vittima di un gioco erotico finito in tragedia, come dichiarato da Sorgato, sarebbe avvenuta lunedì scorso nel carcere di Montorio (Verona), davanti al sostituto procuratore Giorgio Falcone e al dirigente della Squadra mobile Giorgio Di Munno.

Advertisement

Tuttavia, dopo l’interrogatorio di Manuela, il suo avvocato ha smentito. 

La dichiarazione del legale

Il legale Alessandro Menegazzo ha dichiarato che l’interrogatorio della sua assistita sarebbe stato secretato e che lei avrebbe solamente ribadito di non avere mai visto il cadavere di Isabella Noventa e a maggior ragione di non sapere dove si trovi. Manuela Cacco avrebbe dunque solo precisato alcune sue affermazioni fatte nelle scorse settimane.

Vista la linea difensiva dell’avvocato Menegazzo, si ritiene che egli intenda far passare il reato che avrebbe commesso la tabaccaia di Campognara da omicidio premeditato in concorso a favoreggiamento. Un ruolo analogo avrebbe avuto Debora Sorgato, sorella di Freddy, che mentre lui uccideva Isabella Noventa nella cucina della sua villetta, sarebbe riuscita ad accedere al bagno, dove avrebbe preso l’occorrente per pulire le tracce di sangue dopo il delitto: cosa che nella fretta non avrebbe fatto accuratamente, dato che alcune tracce ematiche della vittima sono state trovate dagli inquirenti.

Advertisement
I migliori video del giorno

Intanto dove sia finito il corpo di Isabella Noventa rimane ancora un mistero e ricordiamo che, nel cercarlo nel fiume Brenta, dove Freddy aveva detto di averlo gettato, ha perso la vita il sommozzatore 52enne Rosario Sanarico, ispettore di Polizia di La Spezia.