Loris Stival: continuano le indiscrezioni sulla confessione di Veronica Panarello circa la morte del figlio, di cui ha accusato il suocero Andrea. Il settimanale Giallo ha riferito che la donna avrebbe dato una descrizione dettagliata dei rapporti intimi avuti con Andrea Stival, parlando anche delle sue abitudini sessuali. Questo per dimostrare che quello che ha raccontato circa la loro relazione non era un fatto inventato. Ricordiamo che Veronica ha accusato l'uomo di aver strangolato il piccolo Loris in seguito alle minacce che il bambino aveva fatto di rivelare tutto al padre, dopo averli sorpresi in cucina durante un rapporto sessuale semi svestiti.

Pubblicità

Veronica mente su Andrea Stival, oppure no?

Resta questa la domanda a cui rispondere sulla morte di Loris Stival: Veronica Panarello mente anche questa volta, coinvolgendo il suocero innocente? E' proprio quello che stanno cercando di capire gli inquirenti. Tra le 'prove' che Veronica avrebbe fornito a prova della sua intimità con Andrea ci sarebbe la menzione di alcuni suoi problemi di salute. Andrea, afferma la donna, le avrebbe chiesto di accompagnarlo dall'urologo ma lei si è rifiutata. In seguito, il suocero le avrebbe spiegato tutti i dettagli della visita medica, che lei a sua volta ha riferito agli inquirenti.

A questo punto la Procura ha in mano un'ennesimo indizio: la visita medica. Dovrebbe essere possibile risalire a questa visita (sempre che sia esistita) ed appurare che i dettagli forniti dalla Panarello corrispondono al vero.

Loris Stival: in cerca della verità

Nel frattempo, Andrea Stival continua a difendersi dalle accuse e ha fornito una spiegazione immediata per giustificare le frequenti telefonate intercorse fra lui e la nuora nei mesi che precedono la morte di Loris. Secondo la sua versione, essendosi ritrovato da solo in casa aveva bisogno di aiuto per i lavori domestici.

Pubblicità
I migliori video del giorno

Viene precisato anche che le telefonate sono avvenute solo di giorno, e non di notte come si era detto nelle prime indiscrezioni. Continueremo a seguire il caso nella speranza che la verità sulla morte di Loris venga presto a galla e sia fatta giustizia.