Annuncio
Annuncio

Dopo le ultime vicende che hanno riguardato gli attentati rivendicati dall'Isis, in Afghanistan nelle ultime ore a tenere banco è l'attacco suicida che ha colpito il centro di Kabul, proprio nel quartiere presidiato dalle ambasciate. Stando a quanto riportato dai funzionari della polizia, l'attentato aveva come obiettivo le forze di sicurezza afghane, l'intelligence NDS. Bilancio provvisorio già drammatico: come riportato da Tgcom24 sono almeno 28 i morti e circa 200 i feriti.

Dopo l'esplosione, inoltre, da registrare il conflitto a fuoco tra gli attentatori e le forze dell'ordine intervenute sul posto. A far chiarezza è stato Sediq Sediqqi, portavoce del Ministero degli Interi: tre gli autori dell'attentato, uno ha innescato la bomba in una vettura e gli altri due hanno invece opposto resistenza. 

Attentato a Kabul, terroristi cercavano di entrare negli uffici dell'intelligence

L'obiettivo dei terroristi era quello di entrare negli uffici della sede nazionale dell'intelligence, a pochi passi dall'ambasciata americana.

Advertisement

A rivendicare l'attacco sono stati i talebani, che già settimana scorsa avevano annunciato possibili attacchi per l'offensiva primaverile iniziata il 12 aprile alle 5 del mattino, ora locale. Nuovo attacco collegato e in onore del leader talebano, il mullah Omar defunto, come riportato dalla nota pubblicata sul sito Islamic Emirate of Afghanistan. Intanto, fonti dell'ambasciata americana, come riportato da Al Jazeera, hanno assicurato che la loro sede non è stata coinvolta nell'attacco. 

28 morti e circa 200 feriti in Afghanistan, il video dei danni provocati in centro

Come spesso accade in questi casi sui social network si è già scatenato il tam tam di varie foto e video che riprendono in parte i fatti accaduti pochissime ore fa. Stanno già facendo il giro del web le immagini che riprendono il centro colpito dall'attentato praticamente in frantumi, sia per l'esplosione sia per lo scontro a fuoco appena citato.

Advertisement
I migliori video del giorno

Di seguito due dei video che circolano in questi minuti su Twitter: