Annuncio
Annuncio

Una terribile tragedia è avvenuta nella notte tra il 14 e 15 aprile 2016 nella regione Calabria. Si tratta del suicidio di un uomo che si è tolto la vita impiccandosi e lasciando così nel dolore la moglie e due figli. Il tutto è accaduto nella provincia di Cosenza ed in particolare in una campagna di Marano Marchesato. Tutti lo conoscevano come una persona serena e tranquilla. Sul posto sono intervenute le forze dell'ordine che hanno fornito una prima ricostruzione di quanto accaduto.

Vediamo insieme le prime informazioni che sono trapelate.

Si toglie la vita impiccandosi

La tragedia è avvenuta nella notte in una delle campagne di Marano Marchesato. L'uomo però era di Rende e abitava in contrada Failla. Il cadavere del quarantenne è stato ritrovato nella mattina del 15 aprile.

Advertisement

Lavorava da tempo con suo suocero in un'azienda di famiglia che si occupava di gas e impianti idraulici. Non sono emersi dettagli certi sull'accaduto, ma stando alle prime informazioni rilasciate, il suo corpo senza vita sarebbe stato ritrovato impiccato ad un albero. Non si conoscono nemmeno i motivi del folle gesto e al momento non ci sono indizi per risalire al movente. Tutti lo conoscevano come una persona affabile, con un carattere mite e generoso con tutti. Senza dubbio avrà compiuto il gesto in un momento di non lucidità e di disperazione. Non si può sapere cosa gli sia passato per la testa.

Dolore e disperazione nella famiglia

L'uomo ha lasciato un grande vuoto nei suoi familiari. Aveva una moglie e due figli che lo amavano e lo apprezzavano. Nemmeno i familiari riescono a capire cosa abbia spinto l'uomo a togliersi la vita.

Advertisement
I migliori video del giorno

Tanta la vicinanza del quartiere in cui l'uomo risiedeva e tanto il conforto che in queste ore disperate sta arrivando alla famiglia. Ovviamente sono state allertate, oltre alle forze dell'ordine, anche i sanitari del 118. Gli operatori però non hanno potuto fare altro che constatare il decesso della vittima e trasportare così il corpo presso l'obitorio dell'ospedale Civile Annunziata di Cosenza. Sono emerse le generalità del quarantenne ossia D.S. Ulteriori dettagli emergeranno nelle prossime ore.