Una brutta notizia giunge dalla regione Calabria dove si continuano a registrare gravi incidenti. Le nostre strade continuano ad essere teatro di sinistri e spesso i bilanci sono preoccupanti. La notizia che è emersa adesso riguarda un incidente avvenuto nella provincia di Crotone il 21 aprile 2016. L'impatto ha avuto gravi conseguenze ed infatti si contano ben cinque feriti. Vediamo i primi dettagli che sono emersi in seguito all'intervento delle forze dell'ordine sul luogo dell'accaduto.

Pubblicità
Pubblicità

Il bilancio è di cinque feriti

Il grave incidente è avvenuto nel pomeriggio del 21 aprile ed in particolar intorno alle ore 17. Lo scontro è stato registrato tra due vetture che viaggiavano sull'ex strada statale 106 in Località Margherita, sita in provincia di Crotone. Ancora non si conoscono le dinamiche esatte dell'incidente ma lo scontro è stato molto violento tanto da provocare ben cinque feriti.

Pubblicità

Vista la gravità della situazione è stato necessario l'intervento dei sanitari del 118. Gli operatori medici sono stati prontamente allertati e sono arrivati sul luogo dell'impatto con le ambulanze. Hanno prestato i primi soccorsi alle vittime e li hanno condotti immediatamente presso l'ospedale cittadino. Non sono emersi ancora dettagli rilevanti in merito alle loro condizioni di salute.

Sul posto è stato necessario anche l'intervento dei vigili del fuoco per rimuovere i veicoli incidentati ed inoltre sono giunti prontamente anche gli uomini della polizia stradale.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cronaca Nera

La strada è stata chiusa al traffico per l'intera durata delle operazioni di rimozione e messa in sicurezza della carreggiata. Ovviamente il traffico ha subito forti rallentamenti ma la presenza delle forze dell'ordine ha permesso di far defluire l'ingorgo con maggiore velocità. Adesso le forze dell'ordine stanno raccogliendo tutti i dettagli rilevanti per poter ricostruire un'attenta e precisa dinamica di quanto accaduto.

Ulteriori dettagli emergeranno senza dubbio nelle prossime ore. In attesa vi invitiamo a cliccare sul tasto Segui in alto accanto al nome dell'autore.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto