Annuncio
Annuncio

Era il 1977 quando Jerry Ehman, professore presso l'università dell'Ohio, Stati Uniti, scoprì un misterioso segnale proveniente dalla costellazione del Sagittario grazie al telescopio Big Ear. Per anni, molte furono le speculazioni e le teorie sull'origine del segnale, ma nessuno fu mai in grado di dare una risposta esaustiva. Anche se l'ipotesi di un'anomalia dovuta ad un segnale terrestre era la più accreditata nella comunità scientifica, per molte persone era la chiara evidenza di un messaggio extraterrestre.

Il Segnale 'Wow', chiamato così dopo che Ehman lo scrisse tra i suoi appunti come espressione di sorpresa, spinse gli astronomi del progetto SETI, Search for Extra-Terrestrial Intelligence (Ricerca di vita intelligente extraterrestre), ad esaminare la porzione di cielo dal quale proveniva il presunto segnale, ma non riuscirono mai più a captare nulla di simile.

Advertisement

La possibile causa del Segnale Wow

Dopo quasi 40 anni, il professor Antonio Paris, dell'università di Saint Petesburg, Florida, crede di aver finalmente risolto il mistero. Stando a quanto affermato dallo scienziato, il segnale wow non sarebbe altro che l'emissione delle radiazioni di idrogeno di due comete, 266P/Christensen e 335P/Gibbs, che si trovavano proprio in transito nella costellazione del Sagittario il giorno che Ehman captò il misterioso segnale. Per dimostrare la sua teoria, Paris ha invitato gli astronomi ad osservare la costellazione del Sagittario nel gennaio del 2017, quando le comete 266P/Christensen e 335P/Gibbs, saranno nuovamente in transito. Per riuscire in questo intento, è iniziata una raccolta fondi per raggiungere la cifra di 10.000 dollari per l'acquisto di un telescopio che riuscirà a misurare le radiazioni emesse da queste due comete.

Advertisement
I migliori video del giorno

In caso che la teoria di Paris fosse corretta, calerà il sipario su uno dei più grandi misteri che ha accompagnato il genere umano negli ultimi 40 anni, e che ha fatto sognare molti in attesa di un contatto con una razza non umana; altrimenti, il misterioso Segnale Wow continuerà a non avere una "spiegazione razionale".