La malvagità di alcune persone non si ferma nemmeno di fronte a due anziani indifesi. Una terribile notizia infatti è stata registrata in Calabria e precisamente a Vibo Valentia dove una coppi di anziani è stata derubata e anche picchiata da due malviventi. I due avevano il viso coperto e non si sono fermati davanti a niente. Sul posto sono intervenuti i carabinieri. Vediamo i primi dettagli che sono emersi in seguito alle loro indagini.

Pubblicità
Pubblicità

Due coniugi anziani vittime di rapina e violenza

Il tutto è avvenuto oggi 13 maggio 2016 a Dinami, provincia di Vibo Valentia. Qui i coniugi molto anziani sono stati picchiati e derubati da due malviventi. Le due vittime hanno 82 e 92 anni e vivevano tranquillamente nella loro abitazione quando sono stati raggiunti dai rapinatori. Sul posto è stato richiesto l'intervento dei carabinieri di Serra San Bruno che hanno ricostruito la dinamica.

Pubblicità

Secondo le prime informazioni che sono trapelate, i due malviventi avrebbero raggiunto i due coniugi con il volto coperto da passamontagna. Approfittando della visita del nipote delle vittime, si sarebbero intrufolati in casa, li avrebbero legati e picchiati ferocemente. Dopodiché i due malviventi si sarebbero fatti dare tremila euro per poi scappare con un'automobile.

Gravi escoriazioni e ecchimosi

Sul posto è stato necessario ovviamente l'intervento dei sanitari del 118 che hanno provveduto a prestare i primi soccorsi e a curare i due malcapitati.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cronaca Nera

Gli anziani signori sono stati trasportati in ospedale e hanno riportato escoriazioni e ecchimosi. Le forze dell'ordine hanno raccolto tutti gli elementi necessari per poter ricostruire una dinamica più completa e per poter risalire all'identità delle due persone che hanno effettuati tali atti ignobili contro i due anziani indifesi. Ulteriori dettagli sulla vicenda emergeranno senza dubbio nelle prossime ore.

In attesa di saperne di più vi invitiamo a cliccare sul tasto Segui posto in alto accanto al nome dell'autore dell'articolo di cui avete appena ultimato la lettura.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto