La madre del piccolo Loris Stival (8 anni al momento della morte) Veronica Panarello (27) è stata sottoposta ad una perizia psichiatrica per accertare le condizioni mentali della donna, accusata di aver ucciso il figlioletto a Santa Croce Camerina (in provincia di Ragusa) circa due anni fa. Subito dopo il delitto, la donna è stata arrestata ed è tuttora in carcere. Nell'esito della perizia si può leggere chiaramente che la Panarello ha ucciso con fredda lucidità nell'istante in cui è morto il figlioletto.

La relazione completa sarà resa nota in questi giorni, ma la nota rivista settimanale Giallo ha svelato in esclusiva le principali conclusioni a cui sono arrivati gli psichiatri e gli psicologi. Proprio come avete letto, Veronica Panarello è sana di mente, capace di intendere e di volere, anche nel momento in cui tolse la vita al piccolo Loris. Cosa significa tutto ciò quindi? Che la Panarello è in grado di affrontare un regolare processo nel ruolo di imputata. Nelle prossime settimane, il gup dovrà dunque decidere se rinviare o meno a giudizio ladonna.

Rischia 30 anni di carcere

Dunque, dall'esito della perizia e dal turpe e grave delitto di cui si sarebbe macchiata Veronica Panarello, è presumibile che la mamma di Loris rischi il massimo della pena, ossia 30 anni di carcere. Il processo sarà condotto con rito abbreviato, come richiesto dai legali di Veronica. La prima udienza è prevista per il 20 Giugno, in modo da dare un pò di tempo agli psicologi ed agli psichiatrici di ultimare il loro lavoro e di far uscire i risultati della risonanza magnetica.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cronaca Nera

Sia la perizia, che la risonanza, sono stati richiesti dall'avvocato della Panarello Francesco Villardita. Molti esperti del settore, hanno definito tali controlli completamente inutili, in quanto il comportamento di una persona non può dipendere da eventuali malformazioni del cervello. Per l'accusa, Veronica Panarello ha premeditato l'omicidio di Loris. Ad ogni modo la situazione non cambia: la donna è capace di intendere e di volere, una lucida assassina, ergo è processabile.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto