Morire dopo un'esibizione in un concerto, uccisa sotto i colpi d'arma da fuoco di un fan, una persona gelosa della sua fama o semplicemente uno squilibrato amante delle armi. Roba da anni '70 si dirà. Ma, purtroppo, accade ancora. E fa ancora più male sapere che la giovane uccisa aveva solo 22 anni, una vita e una carriera davanti che cominciavano a vedersi all'orizzonte. È quanto successo a Christina Grimmie, famosa per la sua partecipazione a The Voice nel 2014 e per i suoi seguitissimi video su Youtube. L'assassino è stato fermato dal fratello stesso della cantante, in barba al fatto che possedesse due pistole. Ma ricostruiamo i fatti.

Pubblicità

Come è morta Cristina Grimmie

Secondo la ricostruzione della Polizia locale, Christina Grimmie con la band pop-punk Before You Exit, stava firmando come di consueto autografi ai suoi tanti fan nonostante la giovane età, dopo un concerto tenutosi al Plaza Live Theater, a Orlando, Florida. Ad un certo punto un uomo l'ha avvicinata e ha sparato. Christina Grimmie non è morta sul colpo ed è stata prontamente trasportata all'ospedale locale, dove però è deceduta poco tempo dopo. Il fratello aveva tentato di fermare il suo killer ma non ha fatto in tempo. Per questo suo gesto è stato definito un eroe. L'assassino si è poi tolto la vita.

Chi è Christina Grimmie

La sua carriera è stata breve ma intensa. Fattasi conoscere, come accade a tanti artisti oggi, tramite video su Youtube, Christina Grimmie era diventata famosa ai più grazie a una partecipazione nel 2014 al Talent show "The Voice", giunto alla sua sesta edizione, arrivando al terzo posto. In questi mesi era impegnata, oltre che in concerti, anche nella pubblicazione di un album. Nel suo ultimo tweet nel suo seguitissimo profilo Twitter, salutava i fan di Orlando tramite un video.

Pubblicità
I migliori video del giorno

Invitandoli a giungere numerosi. E in numerosi hanno assistito anche alla sua morte. Continua dunque il calvario di questo 2016 in termini di perdite nel mondo della musica. Iniziato a gennaio con la morte di David Bowie e proseguito in questi mesi con quella di tante altre star.