Tante persone hanno provato a fare ricorso per essere assolte dal reato di guida in stato di ebbrezza, e molte di queste hanno tentato di contestare la valutazione dell'alcoltest. Le sentenze emesse fino ad ora però hanno sempre ritenuto validi i risultati dell'etilometro, fino a quando nei giorni scorsi il Tribunale di Milano ha assolto un uomo che, mentre era alla guida della sua auto, è stato fermato dalla polizia ed è stato sottoposto all'alcol test che è risultato positivo con un coefficiente di diffusione di 1,17 g/l. Determinante per la decisione del giudice è stato l'intervento di una teste escussa, chiamata dalla difesa a testimoniare in qualità di consulente tossicologica, la quale ha asserito che le condizioni climatiche possono rendere inattendibili i risultati dell'etilometro.

L'assoluzione del Tribunale

Vista l'inattendibilità dell'esito, in quanto l'uomo sarebbe stato fermato nel mese di gennaio, con una temperatura di meno tre gradi e con un'umidità del 98 per cento, non è stato possibile provare che in quel momento l'automobilista fosse sotto l'effetto dell'alcol. Così con la sentenza n. 8463/2015, il Tribunale di Milano ha deciso per l'assoluzione dell'uomo e con questo giudizio ha messo in dubbio, sia l'adeguatezza che il buon funzionamento delle strumentazioni di verifica, in dotazione alle nostre forze dell'ordine.

In quali casi l'alcoltest può sbagliare il risultato

Come esposto nello stesso libretto di istruzioni e come ammesso dalla casa produttrice dello stesso strumento Drager, l'etilometro è completamente affidabile solamente se utilizzato in determinate condizioni climatiche.

Infatti il risultato emesso dallo strumento è certo quando viene utilizzato con temperature tra gli 0 ed i 40 gradi e con un'umidità compresa tra il 30 ed il 90 per cento. Èstato provato che se usato con differenti valori termici i risultati espressi tendono a sfalsarsi e ad aumentare. Inoltre pochi sanno che fattori individuali che possono interessare la persona al momento della prova, come per esempio uno stato febbrile o l'assunzione di farmaci, possono alterarne i risultati.

Segui la nostra pagina Facebook!