E' successo stamattina 26/7 ,tra le 9 e le 9,30. Due uomini, probabilmente affetti da problemi psichici, hanno fatto irruzione nella chiesa di Saint-Etienne-du Rouvray in Normandia nei pressi di Rouen, prendendo in ostaggio i presenti; due suore, due fedeli ed il parroco, l'ottantaseienne padre Jaques Hamel che a quanto pare sarebbe stato sgozzato. Un altro ferito grave, colpito sempre alla gola sarebbe uno dei fedeli presenti in quel momento in chiesa.

Sono entrati al grido di "Daesh"

A quanto riportano i maggiori giornali inglesi non sarebbero stati ancora identificati gli assalitori, entrambi abbattuti dalle teste di cuoio francesi. Da indiscrezioni pare però che abbiano fatto irruzione nella chiesa al grido di "Daesh".

Per Daesh si intende comunemente lo Stato Islamico o Isis. In particolare Daesh è l'adattamento della parola Daiish, che sarebbe l'acronimo tratto direttamente dall'arabo di "Al Dawla Al Islamiya fi al Iraq wa al Sham".

Molti musulmani giudicano offensivo il termine Isis in quanto per loro, con questo termine, ne risulti legittimata un'accezione negativa,essendo il termine Isis, espressione del collegamento mentale tra fede islamica e atti di terrorismo. In poche parole il termine Daesh sarebbe più accettato dalla comunità islamica.

Quel che è certo è che gli attacchi che l'europa sta subendo in questi giorni non accennano a fermarsi e seppur con le misure di sicurezza innalzate al livello massimo, il problema non accenna a risolversi essendo quasi impossibile controllare zone così vaste e una comunità, quella islamica, fortemente radicata e che contava un numero elevato di persone anche prima dell'inizio degli sbarchi ininterrotti di questi ultimi mesi.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cronaca Nera

Al momento nessuna rivendicazione

Per il momento l'attentato non ha subito rivendicazioni. A dare l'allarme è stata una delle suore che è riuscita a mettersi in salvo mentre gli assalitori, interrotta la funzione, aggredivano i presenti a colpi di coltello. Uno dei due indossava il classico copricapo di lana portato dai musulmani, la "Chachia" e aveva una lunga barba.

Il presidente Hollande è atteso a breve in Normandia dove si sta recando con il Ministro degli interni Cazeneuve.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto