Da venerdì 19 agosto il clima spensierato e di divertimento che in questo periodo caratterizza tutti i paesi del golfo di Palinuro è cambiato all'improvviso. La notizia dei 3 sub che, scesi per una immersione a parete, non sono tornati insieme ai loro compagni (la spedizione era di 12 persone) si è diffusa rapidamente.

All'appello mancano i 2 istruttori, Mauro Cammardella e Mauro Tancredi, che sono tornati indietro alla ricerca del loro amico Silvio Anzola.Il passare delle ore fa pensare subito all'ennesima tragedia del mare, dopo quella di 4 anni fa in cui persero la vita 4 persone.

Alla gente di Palinuro e ai familiari dei sub sembra impossibile, poichè erano tutti e tre molto esperti e conoscevano quei fondali come le loro tasche.Palinuro cambia faccia all'improvviso, i negozi principali nella piazza appartengono alla moglie e ai fratelli di Cammardella e quindi restano chiusi, altri locali non aprono le luci esterne come segno di amicizia. Si respira già da quel momento aria di morte e il tutto sarà poi confermato con il ritrovamento dei corpi.

Il corpo di Cammardella sarà portato fuori dal mare 2 giorni dopo al mattino e quello di Tancredi nel pomeriggio dello stesso giorno.

Il corpo di Anzola invece è stato ritrovato il24 agosto a 40 metri di profondità ed è stato recuperato il giorno dopo dai sub dei vigili del fuoco che hanno fatto un lavoro durissimo e pericolosissimo, rischiando la vita.

La grotta sotterranea in cui hanno perso la vita i sub viene definita l'intestino di Palinuro perchè somiglia a un cunicolo lungo e in alcuni punti largo solo un metro.

E' facile quindi restare imprigionati. Inoltre in quelle grotte c'è la presenza di un pulviscolo che rende difficile sia la visibilità che la respirazione.

Ma i tre sub conoscevano benissimo tutto questo, inoltre la visita a questa grotta chiamata la saletta non era prevista. Quindi cosa sarà successo? Si sta indagando e esaminando tutte le attrezzature dei sub per cercare di risolvere il mistero.

Da queste indagini finora si è scoperto solo che i 2 sub sono morti per annegamento poichè era finito il gas nelle bombole.

Il 24 agosto nella piazza di Palinuro si sono svolti i funerali e il sindaco ha proclamato il lutto cittadino. Un'estate che si chiude nel peggiore dei modi e che lascia dietro di sè dolore e amarezza.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto