Ubriacarsi così tanto da sfiorare la morte. Sembra una moda quella che si sta diffondendo negli Stati Uniti. Un trend molto pericoloso. Lo sa bene la 15enne Ryleigh Ackles, che dopo aver bevuto una quantità spropositata di vodka nella casa di un'amica è caduta in coma etilico

Un'immagine che non avrebbe mai voluto vedere

Ryleigh, una ragazzina che vive a Baldwinville, nel Massachusetts, aveva detto alla mamma, Melissa Aho, che avrebbe passato la notte da un'amica.

Pubblicità
Pubblicità

La donna aveva acconsentito, non immaginando minimamente che cosa sarebbe accaduto di lì a poco. Durante la notte Melissa ricevette una chiamata dall'ospedale: sua figlia era stata ricoverata e rischiava di morire. Quando è arrivata in ospedale, la Aho ha visto la figlia su un letto, intubata e con gli occhi chiusi. Un'immagine che non avrebbe mai voluto vedere. La 15enne aveva giocato con le amiche ad ubriacarsi fino a svenire ma è caduta in coma etilico.

Pubblicità

Le altre adolescenti, quando hanno notato che Ryleigh si stava sentendo male, l'hanno abbandonata sulla strada. 

La 15enne è stata ritrovata per strada, senza sensi. Il personale sanitario, subito accorso, si è reso conto che la Ackles aveva il suo stesso vomito nei polmoni. Momenti drammatici che testimoniano come una bravata adolescenziale possa costare la vita. 

Coma etilico: molti giovani non ce l'hanno fatta

La madre della 15enne, sconcertata e turbata, ha scattato molte foto alla figlia, mentre era priva di sensi e intubata in ospedale. Gli scatti sono stati successivamente pubblicati su Facebook.

L'obiettivo è sensibilizzare i giovani. Melissa ha rivelato di aver postato le foto impressionanti per far capire ai giovani cosa rischiano se alzano troppo il gomito. La figlia, alla fine, si è salvata ma molti altri ragazzi, in passato, non ce l'hanno fatta. La Aho esorta tutti gli adolescenti a fare attenzione e non cedere a un gioco insensato ed esiziale. 

La signora Aho non dimenticherà mai quella chiamata notturna, quella voce che le diceva che la figlia lottava tra la vita e la morte.

Melissa vuole evitare che altri genitori provino la sua stessa esperienza, quindi ha invitato gli internauti a condividere le sue foto. 

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto