E se il metodo per contrastare il tumore al seno venisse scoperto da un 16enne? L'adolescente britannico Krtin Nithiyandam è certo di aver trovato il modo di far diventare più vulnerabile alla terapia il peggiore cancro al seno, ovvero il Triple-negative breast cancer.

Sperimentazioni condotte a scuola e a casa

Krtin ha 16 anni ma è un piccolo genio: ha già trovatoil modo per scoprire il morbo di Alzheimer 10 anni prima della diagnosi. Per tale scoperta ha ricevuto il Google Science Fair. Non finisce qui.

Il 16enne crede di aver trovato il modo per indebolire il terribile Triple-negative breast cancer, una neoplasia che si mostra insensibile a molti farmaci chemioterapici. Tale cancro è insidioso perché nelle sue cellule sono assenti quei recettori che rendono efficace l'azione di composti come il Tamoxifen. In occasione di un'intervista rilasciata al Telegraph, il 16enne ha riferito che il suo scopo è ridurre la lesività della neoplasia, portandola in una condizione in cui può essere curata senza problemi.

Per centrare tale obiettivo, però, occorre arrestare l'attività della ID4, una proteina che blocca il differenziamento tra cellule staminali a neoplastiche.

Il giovane Nithiyandam avrebbe trovato il metodo per 'far tacere' i geni che generano la proteina ID4: ciò rende il tumore meno pericoloso. Non finisce qui. Il 16enne avrebbe anche individuato Pten, un gene che rende la chemioterapia più efficace.

Sembra che le due cure ideate dal giovane genio britannico risultino molto più efficaci dei classici trattamenti contro i tumori. Il ragazzo ha condotto le sperimentazioni nei laboratori scolastici e in casa per dare una speranza a tantissime donne che vengono colpite, ogni anno, dalla terribile forma di cancro al seno.

Il Triple-negative breast cancer colpisce circa 7500 donne l'anno

Ogni anno il Triple-negative breast cancer colpisce circa 7500 donne, nel mondo.

Una malattia difficilmente curabile perché non risponde neanche ai farmaci più efficaci in circolazione. L'unico modo per fronteggiare tale malattia, attualmente, è rappresentato da un mix di interventi chirurgici, radioterapia e chemioterapia. Un iter lungo e spossante.

Segui la pagina Salute
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!