Dal 3 al 10 ottobre 2016 verranno decisi ed annunciati al mondo i vincitori dell'ambito premio Nobel.

Calendario del Nobel

  • Lunedì 3 ottobre Medicina
  • Martedì 4 ottobre Fisica
  • Mercoledì 5 ottobre Chimica
  • Venerdì 7 ottobre Pace
  • Lunedì 10 ottobre Economia

Primo vincitore del 2016 dott. Yoshinori Ohsumi

Il premio Nobel per la medicina è stato assegnato allo scienziato giapponese Yoshinori Ohsumi per le sue scoperte sui meccanismi dell’autofagia. L'autofagia significa in senso letterale "nutrirsi di se stessi". La scoperta del dott. Yoshinori Ohsumi è stata che in determinate condizioni di stress gli organismi sono in grado di nutrirsi con gli scarti prodotti da loro stessi.

In parole semplici, le cellule grazie all'autofagia riescono a liberarsi di tutte le sostanze di scarto o non indispensabili, mediante l'intervento di una particella cellulare chiamata lisosoma, facendo sì che queste sostanze non più utili vengano riciclate e riutilizzate.

Come per la maggior parte delle scoperte scientifiche, anche quella del dott. Yoshinori Ohsumi non è frutto del caso, ma la naturale conseguenza di ipotesi e ricerche del passato. Già negli anni '60 alcuni ricercatori avevano parlato di autofagia, senza però riuscire a completare le ricerche con adeguati sperimentazioni. Il merito va quindi tutto al dott. Yoshinori Ohsumi che negli anni '90 ha ripreso e portato a termine le ricerche sull'autofagia.

Grande attesa per il Nobel per la Fisica

Coma già verificatosi nell'anno del "bosone di Higgs", anche quest'anno tutti si aspettano un premio per una ricerca molto importante: la scoperta delle onde gravitazionali.

I migliori video del giorno

Federico Ferrini, direttore dello European Gravitational Observatory ha detto che la probabilità che venga premiata questa ricerca è piuttosto alta. Si saprà tutto oggi 4 ottobre.

Nobel tra mito e storia

Il premio Nobel si assegnò per la prima volta nel 1901. Il suo nome deriva da Alfred Nobel, che ne fu l'ideatore.

Nobel è lo scopritore della dinamite e divenne ricco per questa sua invenzione. Si narra che nel 1888 a causa di un refuso fu stampato il suo necrologio, mentre invece a morire era stato suo fratello Ludvig. Su un giornale francese Alfred, creduto erroneamente morto, poté quindi leggere giudizi molto aspri nei suoi confronti, accusato di essersi arricchito trovando il modo di uccidere il maggior numero di persone nel modo più veloce possibile.

Questo fatto lo colpì profondamente e per dare all'umanità un motivo migliore per ricordarlo, scrisse nel suo testamento istruzioni precise. Il suo patrimonio avrebbe dovuto costituire in fondo per essere utilizzato negli anni a venire per premiare coloro che si fossero distinti in vari campi, contribuendo al benessere dell'umanità.

Venne così istituito il Premio Nobel.