Nell'ultima puntata del noto programma mediaset Mattino 5, la conduttrice Federica Panicucci si è occupata del caso di Giordana Di Stefano (20 anni al momento della morte). La giovane, madre di una bimba, è stata uccisa dal suo ex compagno, il quale ha straziato il corpo della povera Giordana con 42 coltellate. Mattino 5 ha avuto occasione di intervistare Vera Di Stefano, madre della ragazza, la quale ha chiesto giustizia ed una pena esemplare per l'assassino di sua figlia. 

Giordana Di Stefano: il dolore della madre

Vera Di Stefano, madre di Giordana, ha dichiarato dinanzi alle telecamere di Mattino 5: "E' stato sicuramente un anno bruttissimo, come del resto per tutte le mamme che perdono un figlio.

Forse per me il dolore è molto più forte, in quanto Giordana mi è stata strappata". La ventenne è stata uccisa dall'ex compagno con 42 coltellate il 7 Ottobre 2015. L'episodio è avvenuto presso Nicolosi, in provincia di Catania. Giordana era una ragazza bella, solare, mamma di una bambina di cinque anni di nome Asia. La piccola è rimasta orfana per mano del suo papà Luca Priolo.

Giordana Di Stefano, l'assassino è Luca Priolo

Luca Priolo diceva di amare Giordana, eppure l'ha uccisa. I due si erano separati due anni prima del delitto. Non si era mai rassegnato alla fine della loro tormentata storia. la ventenne aveva denunciato il suo ex, in quanto la perseguitava. L'assassinio è avvenuto proprio il giorno prima dell'udienza per la denuncia per stalking nei confronti del Priolo. Il corpo privo di vita della ragazza, è stato lasciato dal suo assassino in aperta campagna.

I migliori video del giorno

Quest'ultimo aveva tentato di fuggire dall'Italia per raggiungere la Svizzera, ma è stato fermato dai carabinieri a Milano, presso la stazione meneghina. 

Giordana Di Stefano: le confessioni di Vera

Vera Di Stefano ha dichiarato: "E' un dolore molto forte, è soprattutto un dolore che ti porta parecchia rabbia perchè volevi salvare tua figlia e non ci sei riuscita". Il processo è in corso, ma Vera teme che Luca Priolo (la cui difesa ha chiesto il rito abbreviato condizionato dalla perizia psichiatrica) sconti una pena ridotta. Intanto Giordana non è più di questo mondo e la piccola Asia cresce senza l'amore e le attenzioni della sua mamma. Per aggiornamenti su questa ed altre notizie di cronaca, cliccate Segui