Nel bagno di un locale pubblico con due donne. Nel corso della sua carriera Rocco Siffredi è stato protagonista di scene trasgressive di qualsiasi genere. Il divo dell'Eros non ha mai nascosto di aver vissuto momenti intensi anche nella realtà. Nella circostanza l'attore ha seccamente smentito di essere stato protagonista di una cena bollente in ristorante di Santa Margherita Ligure. Rocco Siffredi era finito al centro della polemiche social per aver consumato un rapporto intimo nel bagno del locale. La notizia ha fatto il giro del web con dovizia di particolari sulla prestazione dell'abruzzese. Nel corso della cena Rocco sarebbe stato avvicinato da due ammiratrici che avrebbero iniziato a provocare il re della Trasgressione all'italiana.

L'attore non avrebbe resistito al fascino delle due e si sarebbe allontanato con loro verso la toilette.

Siti web nel mirino del divo dell'eros

La "leggenda" narra che le urla di piacere delle due ragazze avrebbero richiamato l'attenzione dei numerosi clienti presenti nel ristorante. A quel punto sarebbe intervenuto il proprietario del locale che avrebbe invitato Siffredi e le sue calienti ammiratrici ad andare altrove. Una sequenza da film eros che ha scatenato la furia di Rocco Siffredi che ha smentito categoricamente di aver consumato un rapporto intimo all'interno della toilette del locale di Santa Margherita Ligure. Rocco ha sottolineato come la ricerca costante di notizie pruriginose abbia finito con il "taroccare" la realtà. Nel caso specifico il divo dell'eros ha precisato di non essersi intrattenuto nel bagno di un locale con due avvenenti signorine.

I migliori video del giorno

"Stanco del bigottismo all'italiana"

Il cinquantaduenne ha sottolineato di aver provato fastidio soprattutto per essere stato accusato di creare certe situazioni per farsi pubblicità. L'attore ha ribadito che non ha bisogno di diffondere notizie di questo genere per acquistare notorietà. Siffredi ha riferito di essere stanco di dover confrontarsi con il bigottismo degli italiani. Il divo dell'eros ha ribadito che la storia del rapporto a tre al ristorante è totalmente inventata e che ha contattato il legale difensore per presentare denuncia querela per quanto accaduto.