La truffa erotica corre sul web. Nonostante i numerosi casi segnalati dai media sono ancora numerosi gli utenti social che si lasciano sedurre da avvenenti fanciulle per lasciarsi andare a pericolose esibizioni senza veli. Nella maggior parte delle situazioni il finale è tutt'altro che eccitante. Al termine dell'esibizione l'avvenente signorina si trasforma in una sfacciata ricattatrice. La cam girl 'mascherata' riferisce di aver registrato il filmato osé e di essere pronta a diffonderlo in rete se lo sventurato non provvederà a pagare in breve tempo la cifra richiesta. Le specialista del ricatto hard si presentano quasi sempre con profili falsi su Facebook e Skype.

Poche foto, qualche amicizia in comune e un'attività social piuttosto scarna sono le caratteristiche comuni delle predatrici della rete.

All'assalto dei gruppi dedicati alla trasgressione

Nella maggior parte dei casi segnalati le disinibite fanciulle si inseriscono nei gruppi Facebook e WhatsApp dedicati all'eros ed alla Trasgressione. Le spregiudicate ragazze si presentano con post in cui invitano gli utenti del gruppo a parlare di situazioni intime in privato. In altri casi le ricatattrici del web affermano di cercare dolce compagnia sul web. Nonostante gli appelli della polizia postale e degli amministratori dei gruppi social in molti si lasciano coinvolgere dalle spregiudicate predatrici social. Nelle ultime settimane sono stati segnalati numerosi episodi su alcuni gruppi Facebook.

I migliori video del giorno

Richieste fino a diecimila euro

In quasi tutti gli episodi rilevati le fanciulle avanzavano richieste che andavano dai cinquemila ai diecimila euro. Non tutti hanno avuto il coraggio di segnalare l'incresciosa situazione ed hanno preferito cedere al ricatto. Per evitare nuovi casi gli amministratori dei gruppi finiti nel mirino delle ricattatrici del web hanno pubblicato i 'fake' dai quali arrivano minacce e richieste di soldi per evitare di finire in pasto alla rete. Inoltre numerosi amministratori dei gruppi dedicati alla trasgressioni hanno invitato gli iscritti a diffidare dalle proposte di avvenenti fanciulle pronte a mostrarsi in cam dopo aver scambiato poche battute in chat.