Ha suscitato scalpore, giorni fa, l'uccisione dell'ambasciatore russo in Turchia per mano di un poliziotto fuori servizio. Adesso gli inquirenti turchi chiedono alla Apple il supporto per sbloccare l'iPhone 4s del poliziotto killer. Il colosso di Cupertino, però, sembra non voler fornire l'assistenza per sbloccare il melafonino, confermando un atteggiamento già mostrato altre volte. La Turchia si accontenterà del no di Apple?

Russia avrebbe predisposto un gruppo di esperti per lo sblocco dell'iPhone 4s

Un poliziotto fuori servizio ha ucciso a bruciapelo l'ambasciatore russo in Turchia ed ora gli investigatori turchi pretendono di sbloccare l'iPhone 4s dell'omicida.

Secondo le ultime informazioni, Apple avrebbe già informato la Turchia che non fornirà nessun aiuto per sbloccare il dispositivo mobile del poliziotto turco. La Turchia, però, sembra non volersi arrendere. Si vocifera che la Russia aiuterà tale nazione a sbloccare il melafonino del poliziotto omicida. Com'è noto, nel campo dell'hacking la Russia non ha nulla da imparare da nessuno. Chissà se Russia e Turchia riusciranno a sbloccare l'iPhone 4s senza l'aiuto di Apple?

L'iPhone del poliziotto killer potrebbe contenere dati importanti

Ancora una volta, Apple viene alla ribalta per la sua scarsa collaborazione nelle operazioni di sblocco dei dispositivi appartenenti a killer o soggetti pericolosi. L'azienda di Cupertino non volle sbloccare neanche l'iPhone del killer di San Bernardino, l'anno scorso.

I migliori video del giorno

L'FBI, però, riuscì ugualmente a sbloccare il melafonino di Syed Rizwan Farook, uno dei 2 killer che, a dicembre dell'anno scorso, aprirono il fuoco in California ed uccisero 14 persone.

Sembra che la Russia abbia già predisposto un team di esperti per sbloccare l'iPhone 4s dell'agente che ha ucciso l'ambasciatore russo in Turchia. Tale apparecchio potrebbe contenere informazioni molto importanti. Ancora una volta, dunque, sono in gioco 2 fattori importanti: la sicurezza nazionale e la privacy di tutti gli utenti Apple.

Un alto funzionario turco ha confermato che, qualora Apple si rifiutasse di sbloccare l'iPhone di Mevlut Mert Altintas, la Russia fornirà un gruppo di esperti per centrare l'obiettivo. Con buona pace del colosso di Cupertino.