Una terribile tragedia è avvenuta nella giornata di oggi 26 gennaio in Calabria. Un uomo di 75 anni è stato investito da un'autovettura mentre stava attraversando la strada. Il conducente del veicolo non si è fermato per prestare soccorso.

La tragedia

Verso le ore 18:00 di oggi una brutta tragedia è avvenuta a San Nicolò di Ricadi in provincia di Vibo Valentia. Un pensionato di 75 anni era appena uscito da un locale e stava attraversando la strada quando un'autovettura lo ha travolto.

Il conducente, nonostante il terribile impatto, non si è fermato per prestare soccorso all'anziano ed è scappato via. Sul luogo dell'incidente sono immediatamente intervenuti i medici del 118 che hanno trasportato il 75enne d'urgenza all'ospedale Jazzolino di Vibo Valentia. All'arrivo in ospedale le condizioni dell'uomo si sono ulteriormente aggravate in quanto presentava un forte trauma cranico e diverse ferite al torace.

Purtroppo, nonostante i medici abbiano tentanto il possibile per riuscire a salvarlo, il 75enne è deceduto poco dopo l'arrivo. I carabinieri di Tropea stanno conducendo tutte le indagini per riuscire a rintracciare il conducente dell'autovettura.

Altra notizia di cronaca dalla Calabria

Oltre a questa terribile notizia che ci giunge dalla provincia di Vibo Valentia, vi segnaliamo un' altra notizia di cronaca che ci giunge dalla provincia di Cosenza, dove nella giornata di ieri un operaio è morto sul luogo di lavoro.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Calabria

L'incidente è avvenuto precisamente a Spezzano Albanese, dove un operaio di 53 anni è tragicamente caduto da un muletto ed è deceduto. L'uomo lavorava per una ditta di autotrasporti e stava lavorando dentro un capannone quando è scivolato delle forche del muletto su cui era salito. Il volo è stato tremendo, oltre otto metri di altezza prima di precipitare al suolo. I colleghi di lavoro hanno immediatamente chiamato i sanitari, ma purtroppo anche se sono giunti tempestivamente sul luogo, non sono riusciti a salvarlo.

I carabinieri di San Marco Argentano stanno svolgendo tutte le indagini del caso e ci sarebbero già due persone indagate per mancanza di sicurezza sul luogo di lavoro.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto