"A che ora è la fine del mondo" è una cover del '94 di Ligabue della hit firmata REM del '91 "It's the end of the world", a sua volta tratta da una trasmissione radiofonica di Orson Wells del '38. Tante date, un minimo comune denominatore: l'equazione cinica secondo cui l'Apocalisse comporterebbe matematicamente caos, paura, panico. Il server in pre-print arXiv riscrive i capitoli dell'estinzione umana come tutti la immaginiamo basandosi su una semplice domanda: come reagirebbero tutti sapendo che sta arrivando la fine dei tempi?

Cercasi amore per la Fine del Mondo

Nel 2012, tra Indonesia e Stati Uniti, veniva girato l'affascinante "Seeking a Friend for the End of the World", commedia a tinte malinconiche incentrata su una storia d'amore nata a poche settimane da una catastrofe apocalittica.

L'imminente collisione tra un gigantesco asteroide e la Terra spinge l'umanità in un implacabile medioevo di edonismo: tutto quello che si aspettavano gli sviluppatori del MMORPG online ArcheAge creando un server destinato a svanire in 11 settimane. Il mondo aperto lasciato ai giocatori risultava potenzialmente sconfinato: risultavano opinabili operazioni oscillanti dallo scambio commerciale all'omicidio di massa. L'Università di Buffalo ha coordinato la ricerca e raccolto i dati essenziali. Normalmente, c'è un forte livello di concorrenza negli MMORPG online: in questi giochi i singoli utenti sono spinti costantemente a diventare più potenti di altri giocatori. La religiosa accettazione della fine però, sembra avere avuto un effetto enorme sui comportamenti dei giocatori.

Questi, infatti, hanno lasciato da parte missioni incompiute, unendosi in piccoli gruppi e stringendo nuove interazioni sociali.

L'Apocalisse inaspettata

Gli studi sul campione di ArcheAge dimostrano che, tendenzialmente, nelle ultime settimane del server, i giocatori sono diventati più complici e meno aggressivi. Il mondo del gioco, d'altro canto, sembrava molto meno verde e spensierato: invece di piantare alberi e costruire case, gli utenti hanno preferito focalizzarsi su attività sociali che avessero più senso, disinteressandosi ai "beni materiali".

Gli autori dello studio sottolineano che: "Il picco di relazioni coincide con gli ultimi momenti del server: gli utenti hanno accolto le ultime ore su arXiv manifestando un sentimento di fratellanza e felicità, piuttosto che di tristezza". In totale, 270 milioni di report comportamentali sono stati registrati per questo esperimento: questo dato lo rende stranamente uno degli studi più completi sulla psicologia umana negli ultimi tempi.

Nonostante la netta distinzione tra il mondo degli MMORPG online e la vita reale, l'Università di Buffalo ci ricorda ancora come, quasi romanticamente, gli esseri umani vogliano fare amicizia proprio quando le luci si spengono.

Segui la nostra pagina Facebook!