Sul viso i segni di una vile aggressione. Gessica Notaro ha mostrato con fierezza il suo volto all'Italia intera. La donna è stata sfregiata il 10 gennaio a Rimini dall'ex fidanzato Edson Tavares. La ventottenne ha raccontato il suo dramma al Maurizio Costanzo Show. L'ex miss Romagna ha deciso di realizzare l'intervista senza veli: 'Mi sento a mio agio'. La ventottenne ha spiegato di aver fatto due operazioni alla pelle ed una all'occhio. 'I medici non mi hanno ancora dato certezze per il recupero della vista'. Gessica ha spiegato che era qualcosa in più di un fidanzamento: 'Dovevamo sposarci a maggio e mia madre l'aveva accolto a casa come un figlio'.

La giovane romagnola ha affermato che il rapporto con Tavares è cambiato dopo che ha detto sì alla sua proposta di matrimonio: 'Ha iniziato mancarmi di rispetto nella convivenza dentro casa e poi gli ho detto che non me la sentivo più di sposarlo'.

'Il pm aveva chiesto il carcere per Tavares'

La romagnola ha spiegato che l'ex fidanzato non ha rispettato il divieto di avvicinamento: 'Era stato messo agli obblighi domiciliari ma lui non ha rispettato nulla'. Nel corso dell'intervista la giovane ha rivelato di essere innamorata: 'Il mio fidanzato è qui in studio'. Successivamente la Notaro ha evidenziato che il pm aveva chiesto la custodia cautelare in carcere per Tavares: 'Vorrei capire perché il Gip ha deciso di concedergli gli arresti domiciliari'.

A questo punto Costanzo ha invitato il Ministro della Giustizia Orlando ad aprire un'inchiesta sul giudice. La modella ha spiegato di aver speso 700 euro in creme e colliri e che d'ora in poi sarà costretta a sostenere ingenti spese per curarsi. 'Il mio aggressore è nullatenente ed ora vorrei sapere chi pagherà i danni per quanto accaduto'.

Nel corso del programma Paola Turci ha dedicato la canzone sanremese 'Fatti bella per te' alla ventottenne romagnola.

Costanzo ringrazia il Ministro della Giustizia

'Io ho vissuto in minima parte quello che è accaduto a Gessica'. Il dibattito in studio è stato interrotto dall'intervento telefonico del Ministro Orlando. 'Sono pronto ad incontrare la vittima dell'aggressione.

Devo comprendere la dinamica processuale e capire se ci sono state delle gravi anomalie'. Il settantottenne conduttore è riuscito a organizzare l'incontro tra il ministro e Gessica Notaro nel corso del collegamento (è stato fissato per il 27 aprile). Maurizio Costanzo ha ringraziato pubblicamente Andrea Orlando per la disponibilità mostrata. 'Questa è una cosa bellissima, in trent'anni di professione non mi era mai capitata una cosa del genere. E' un gesto di grande civiltà'.