Nella giornata di ieri 20 maggio una brutta tragedia è avvenuta in Calabria, una turista è deceduta mentre si stava facendo il bagno in mare. Inutili tutti i tentativi di soccorso, la donna sarebbe morta a causa di un malore.

Calabria, fa il bagno in mare e muore

Una terribile tragedia è avvenuta nella giornata di ieri in provincia di Vibo Valentia, precisamente sulla spiaggia di Zambrone. Un'anziana turista tedesca, di cui ancora non sono state fornite le generalità, era giunta in Calabria per trascorrere alcuni giorni di vacanza e di relax, purtroppo però è deceduta mentre si stava facendo il bagno in mare. Dalle prime informazioni sembrerebbe che la donna avrebbe avuto un malore, molto probabilmente un infarto, che l'avrebbe fatta morire all'istante.

I sanitari del 118 sono giunti tempestivamente sulla spiaggia, cercando di fare il possibile per riuscire a rianimarla, purtroppo però non ci sarebbe stato nulla da fare, il cuore della donna aveva già smesso di battere da diversi minuti. Nei pressi della spiaggia, oltre ai sanitari del 118, sono giunti i carabinieri che hanno raccolto tutti gli elementi del caso per cercare di fare maggiore chiarezza sull'accaduto e stabilire se effettivamente la donna sia morta a causa di un infarto. La salma è stata comunque già consegnata ai familiari per l'estremo saluto.

Sempre in mare muore annegato un pescatore

Purtroppo questa non è l'unica tragedia avvenuta nei nostri mari in questi giorni. Infatti, nella giornata di martedì 16 maggio un pescatore è morto annegato nelle acque siciliane. Questa tragedia è avvenuta precisamente nella provincia di Palermo, dove un pescatore di 60 anni, che si chiamava Giovanni Accardi, mentre stava pescando nelle acque di Petrosino con il suo cabinato, è finito in mare ed è deceduto.

I migliori video del giorno

La figlia del 60enne ha cercato di contattarlo diverse volte al telefono, senza ricevere però nessuna risposta. Per questo motivo intorno alle ore 18:30 i familiari si sono allarmati e hanno contattato le forze dell'ordine, che hanno iniziato immediatamente le ricerche. Per riuscire ad individuare il pescatore è stato necessario l'intervento di una motovedetta e di un elicottero che dopo diverse ore di ricerca lo hanno individuato privo di vita, galleggiante sulle acque. Al momento non è ancora chiara la dinamica di quanto sia accaduto e sull'intera vicenda stanno indagando le forze dell'ordine.