Non smette di cessare il numero di incidenti stradali sulle nostre carreggiate italiane che stanno causando decine di decessi. Questa volta il luogo dell'accaduto è la Strada Statale 101, nella quale nella giornata di ieri un conducente di un auto è rimasto coinvolto in uno scontro fatale. A morire è stato un uomo di quarantaquattro anni che si chiamava Vincenzo Conte.

Le dinamiche ed i soccorsi

Ancora al vaglio le dinamiche dell'accaduto, le quali sarebbero tutte da ricostruire.

L'uomo si trovava a bordo del suo furgoncino della ditta Barone, azienda dove lavorava da diversi anni. Stava transitando sulla Strada Statale 101 quando all'altezza dello svincolo per la località di Nardò ha perso il controllo della proprio autovettura. Qui l'impatto contro il guard-rail, e poi la collisione devastante: complice lo scontro contro la barriera di sicurezza, l'automobile è andata a sbattere violentemente contro un muro.

Il mezzo si è ridotto nel giro di poco tempo ad un vero e proprio groviglio di lamiere, dalle quali i Vigili del Fuoco hanno estratto il corpo del conducente. Tempestivo è stato anche l'intervento dei sanitari del 118, i quali però hanno potuto constatare il decesso sul colpo di Vincenzo Conte. La morte è stata causata dalle gravissime ferite in tutto il corpo riportate dopo il terribile impatto contro la muratura.

Pesante ripercussione per il traffico locale, il quale è stato successivamente deviato per permettere le operazioni di sgombero mezzi ed è stato ripristinato qualche ora dopo.

Continuano gli incidenti stradali

L'incidente nel quale è stato coinvolto l'uomo di quarantaquattro anni non è tuttavia l'unica disgrazia avvenuta ultimamente sulle nostre carreggiate italiane. Un uomo di origini senegalesi di quarantasei anni nella provincia di Brescia è andato tremendamente a sbattere contro un'autocisterna mentre era alla guida del proprio autoveicolo.

Anche per lui, come per Vincenzo Conte, la morte è avvenuta sul colpo in seguito al violento impatto. Un uomo di trent'anni nella provincia di Udine, tale Fabrizio Polesel, è venuto a mancare dopo aver sbandato e conseguentemente essere uscito fuori la carreggiata con la sua autovettura. Il terribile impatto nel terreno di un campo adiacente alla strada si è rivelato fatale per il giovane uomo. Assieme a lui erano presenti anche la moglie e la piccola figlia che fortunatamente non sono in pericolo di vita.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto