Uno dei prodotti della ferrero più amato in assoluto è finito nel mirino delle associazioni dei consumatori a causa di quella che inizialmente sembrava una diceria senza fondamento, divenuta poi realtà grazie all'intervento dell'azienda stessa. Il caso nutella è scoppiato in Germania e adesso la polemica potrebbe allargarsi a macchia d'olio in tutta Europa e soprattutto in Italia, dove il consumo della oramai famosissima crema di nocciole sarebbe ancora molto alto ed alquanto gradito.

Dopo le polemiche per l'utilizzo dell'olio di palma la Nutella perde le nocciole

La Ferrero, azienda leader nel settore dolciario, ora rischia un vero e proprio crollo delle vendite a causa di una modifica alla ricetta della Nutella. Solo poco tempo fa, l'azienda era finita nel mirino delle associazioni dei consumatori per quello che era stato definito come un massiccio utilizzo di olio di palma all'interno della suo prodotto più richiesto, ossia la Nutella.

Ora la bufera parte dalla Germania, dove le associazioni di settore hanno accusato la Ferrero di aver cambiato la ricetta, diminuendo la quantità di nocciole presenti nella crema. L'accusa, che inizialmente sembrava priva di fondamento, ha trovato riscontro proprio con le dichiarazioni della stessa azienda che ha confermato di aver variato, in moto impercettibile, la ricetta della crema. Non la pensano allo stesso modo però le associazioni e la stampa, le quali avrebbero parlato di una discreta variazione del prodotto.

Dalla Germania arrivano le immagini che dimostrano un prodotto cambiato

Anche se la Ferrero ha dichiarato di aver variato in modo impercettibile la ricetta della Nutella, dalla Germania arrivano le immagini del caso che non lasciano alcun dubbio sul fatto che la variazione sia stata fatta in modo sostanziale, mettendo anche in discussione la qualità del prodotto stesso. Secondo quanto denunciato dalle associazioni di consumatori, la Ferrero avrebbe diminuito la qualità di nocciole per fare spazio ad una quantità superiore di latte in polvere.

Di tutto punto, le immagini scattate e che arrivano dalla Germania, dimostrano sia la variazione dell'etichetta, la quale dimostra i componenti variati e le percentuali messe a paragone prima e dopo la variazione. Oltre a mettere a confronto le due creme, esempio che mostra come la nuova Nutella sia senza alcun dubbio di colore più chiaro, confermando una quantità superiore di latte in polvere che sarebbe andato a sostituire la quantità di nocciole presenti nella tradizionale ricetta della Nutella.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto