Il killer che ha seminato il terrore domenica 5 novembre in Sutherland Springs è Devin Patrick Kelley, ideatore della strage che è costata la vita di 26 persone, ucciso dopo un breve inseguimento nella Contea di Guadalupe. Sembrava una tranquilla domenica, la gente si era recata in chiesa per partecipare alla funzione religiosa della loro piccola comunità. Tra i presenti all'improvviso compare un giovane misterioso vestito di nero, con un giubbotto anti-proiettile addosso: è il panico totale quando inizia ad aprire il fuoco prima di entrare in chiesa, proseguendo poi all'interno dove la funzione celebrativa era ancora in corso.

Sparatoria durante la Messa: chi è il killer?

Il killer che ha aperto il fuoco sulla folla in raccoglimento durante la funzione religiosa è Devin Patrick Kelley, ideatore di una strage in Texas che è costata la vita a 26 innocenti tra i 5 e i 72 anni, provocando anche feriti gravi. Lo squilibrato giunto dalla vicina contea di New Braunfels, ha avuto un'esperienza militare, ma era stato congedato con disonore dall'aviazione. Egli teneva anche corsi estivi ai bambini sulla Bibbia, ma il 19 ottobre sulla sua pagina di Facebook ha postato la foto di un Ar 15, fucile di assalto che ha insanguinato la piccola e tranquilla Contea del Texas.

I mille volti del terrore: Kelley uccide in Texas

L'artefice della Sparatoria Devin Patrick Kelley, sposato e protagonista di violenze in ambito familiare, era in congedo e frequentava quella chiesa, dove si recava a pregare anche la suocera. Che sia quindi un risentimento religioso? Dietro un'apparenza di formalità si nascondeva una persona invasata per le armi, di cui era piena la casa. Alcuni conoscenti affermano che il killer negli ultimi mesi manifestava segni di instabilità.

Il Presidente degli Stati Uniti Donald Trump dichiara da Tokio che la sparatoria è il frutto di un individuo che aveva gravi turbe mentali. Andrà esplorato anche la facilità nell'acquistare armi in America, tema che smuove un aspetto pericoloso per tutti i cittadini. Intanto a pagare un caro prezzo con una strage tra le più violente è una piccola cittadina dove la vita di sempre andava avanti in modo semplice.

A perdere la vita è stata anche Annabelle Renee Pomeroy di 14 anni, la figlia del pastore della Chiesa Frank Pomeroy, vittima dell'inarrestabile fiume di violenza e di terrore che sfocia nell'incredulità e nella follia.

Segui la nostra pagina Facebook!