Un uomo 40enne di nazionalità romena rincasando a tarda sera si è trovato davanti ad una scena che nessuno vorrebbe vedere: la moglie, sua connazionale, era in compagnia dell'amante, nella casa dove la coppia convive da tempo. L'uomo ha perso il lume della ragione, e accecato dalla #gelosia ha aggredito il rivale in amore, un uomo italiano di 45 anni, massacrandolo di botte, tanto che quando i sanitari sono giunti sul posto lo hanno intubato ancora prima di trasportarlo in ospedale. L'aggressore invece dovrà rispondere dell'accusa di lesioni gravi. [VIDEO] A Bologna invece pochi giorni fa un fidanzato geloso ha organizzato una spedizione punitiva contro l'ex della fidanzata, colpevole di avere telefonato alla sua attuale compagna.

Si è presentato ad un appuntamento con due amici armati di bastoni e ha tentato di investirlo con la macchina. La vittima ha riportato delle ferite non gravi.

Calci e pugni contro l'amante della moglie

Quando il 40enne romeno si è trovato davanti l'amante della moglie non ci ha visto più. Lo ha aggredito ferocemente a mani nude, colpendolo con ripetuti calci e pugni sul volto, tanto da ridurlo in gravi condizioni. L'intervento delle forze dell'ordine e dell'ambulanza ha evitato che il pestaggio potesse avere un epilogo più tragico. Ora l'amante picchiato a sangue si trova ricoverato in gravi condizioni presso l'ospedale Ca' Foncello di Treviso. La prognosi non è ancora stata resa nota, e potrebbe essere sciolta nelle prossime ore. Secondo quanto emerso la donna romena e l'italiano avrebbero intrattenuto da tempo una relazione clandestina.

Cerca di investire l'ex della fidanzata: 30enne arrestato

Un altro episodio di gelosia culminato in #violenza ha avuto luogo a Bologna pochi giorni fa, dove un 30enne originario di Catania con precedenti penali per droga, armi e ricettazione ha tentato di investire con l'auto l'ex fidanzato della propria compagna, colpevole di avere telefonato alla ragazza. Il fidanzato geloso ha organizzato un vero e proprio raid punitivo contro l'ex della fidanzata, un 20enne albanese. Gli ha dato appuntamento dicendo di volere chiarire la situazione e si è presentato in compagnia di due amici armati di bastoni. Il giovane albanese è riuscito a sfuggire all'aggressione, ma a quel punto il fidanzato geloso ha tentato di investirlo con la macchina [VIDEO] e lo ha ferito. I fatti sono accaduti in Via Stalingrado, nella periferia del capoluogo emiliano. #tradimento