Nella nottata di venerdi 27 gennaio in Calabria si è verificata una drammatica tragedia. Una ragazza di soli 26 anni è infatti morta dopo essere rimasta gravemente ustionata in una tendopoli situata in provincia di Reggio Calabria.

Calabria, giovane ragazza muore bruciata

Si chiamava Becky Moses e aveva solo 26 anni la ragazza che nella notte di venerdì è rimasta gravemente ustionata e dopo poco è deceduta. La giovane originaria dalla Nigeria si era recata in Italia in cerca di fortuna e in un primo momento è stata ospite della struttura di accoglienza dello Sprar di Mimmo Lucano nella cittadina di Riace.

A causa di un problema burocratico è stata però costretta ad abbandonare il centro e a recarsi in una tendopoli situata a San Ferdinando.

Nella notte di venerdì, per causa ancora tutte da chiarire, è divampato un grosso incendio e la giovane non è riuscita a mettersi in salvo, bruciando viva. Oltre a lei altre due persone sono rimaste gravemente ustionate e sono state trasportate in codice rosso presso l'ospedale di Polistena.

Gli inquirenti stanno conducendo tutte le indagini del caso e al momento l'ipotesi più probabile è che alla base dell'incendio ci sia stato un litigio. In precedenza la causa era sta attribuita ad un braciere, ma alcuni migranti hanno riferito che ci sarebbe stato un forte litigio tra un migrante del Gambia ed una donna nigeriana e probabilmente proprio a causa di questo litigio sarebbe stato appiccato l'incendio.

Nella prossime ore gli inquirenti continueranno a svolgere tutte le indagini e nelle prossime ore si ricostruirà l'esatta dinamica di quanto accaduto. Nei prossimi giorni inoltre sul corpo della 26enne sarà effettuata l'autopsia.

Calabria, altra notizia di cronaca

Nella giornata di venerdi 26 gennaio in Calabria è avvenuta un'altra terribile tragedia.

Un uomo di 81 anni è infatti deceduto dopo essere stato travolto da un'autovettura sulla Statale 106, in provincia di Catanzaro. L'uomo si chiamava Giuseppe Graziano Aiello e dalle ultime informazioni sembrerebbe che si fosse recato in un negozio e dopo essere uscito, mentre si stava recando alla propria auto, è stato travolto da un'autovettura guidata da un giovane ragazzo di 22 anni.

L'impatto è stato tremendo e per l'anziano non ci sarebbe stato nulla da fare, nonostante il tempestivo intervento dei sanitari del 118. Le forze dell'ordine intervenute sul luogo hanno già esaminato tutti gli elementi utili del caso.

Segui la pagina Calabria
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!