Una terribile notizia giunge dalla regione [VIDEO]Calabria [VIDEO]. Si tratta di un incidente avvenuto il 10 gennaio 2018 a Catanzaro. Il nuovo anno purtroppo si apre di nuovo con delle tragedie e le pagine dei quotidiani calabresi si tingono di sangue. In particolare un ragazzo è rimasto travolto e ucciso da un trattore. Ancora le notizie che sono emerse sono abbastanza frammentarie. Vediamo i primi dettagli che sono stati rilasciati. Nello stesso articolo potrete trovare altre news dalla #Calabria.

Giovane ragazzo schiacciato da un trattore

L'incidente mortale è avvenuto il 10 gennaio 2018, a Maida, località sita in provincia di Catanzaro. Secondo le prime informazioni che sono trapelate, un trattore, munito di scuotitore, si sarebbe ribaltato. Le cause del ribaltamento del mezzo sono ancora in corso di accertamento.

Alla guida del mezzo agricolo era presente un ragazzo, di cui ancora non è emersa né l'età e nemmeno le generalità. Sono emerse soltanto le sue iniziatl: D.F. Vista la gravità della situazione è stato necessario l'intervento anche dei Vigili del Fuoco. Il mezzo agricolo infatti si trovava in un terreno con forte pendio. Grazie al loro intervento, è stato possibile mettere in sicurezza il mezzo e recuperare il corpo del giovane, ormai senza vita. Da quanto è emerso, il ragazzo sarebbe morto sul colpo. Sul posto, sono giunti anche i sanitari del 118, che però non hanno potuto fare nulla per salvarlo. Inoltre sono giunti immediatamente anche i carabinieri della stazione locale. Essi hanno raccolto tutte le informazioni e i dettagli necessari per poter effettuare i rilievi del caso e per poter ricostruire la dinamica di quanto avvenuto.

Ulteriori informazioni verranno dunque rilasciate nelle prossime ore.

Auto in fiamme a Catanzaro: non si esclude la matrice dolosa

E sempre dal catanzarese arriva un'altra brutta notizia. Alle 3:30 della notte tra il 10 e 11 gennaio 2018, due automobili sono state letteralmente distrutte dalle fiamme. Si tratta di una Opel Corsa e di una Peugeot 208, che erano parcheggiate a cento metri l'una dall'altra. Le fiamme sono state così ampie che è stato necessario l'intervento dei vigili del fuoco per lo spegnimento e per la messa in sicurezza. Dai primi accertamenti che sono stati effettuati dalle forze dell'ordine, non si esclude la matrice dolosa dell'incendio. Per fortuna non sono stati registrati dei danni a cose o persone. Sul posto sono giunti anche i carabinieri per effettuare i rilievi del caso e per poter arrivare ad una ricostruzione dei fatti e al responsabile del gesto.

Per ulteriori dettagli [VIDEO] vi invitiamo a cliccare sul tasto Segui collocato in alto accanto al nome dell'autore dell'articolo. #cronaca catanzaro