E’ finito nella bufera per una battuta riferita nel corso del suo intervento nella trasmissione DiMartedì in onda su La 7. Gene Gnocchi è tornato sulla questione della foto del maiale che gira per le strade di Roma. La foto dell’animale tra i cassonetti è stata rilanciata da Giorgia Meloni, leader dei Fratelli d’Italia, nei giorni scorsi scatenando polemiche e divisioni social. Nella circostanza il comico ha affermato che il suino che percorreva la strada della Romanina è femmina e che si chiama Claretta Petacci. Il chiaro riferimento all’amante di Benito Mussolini (uccisa dai partigiani) ha scatenato l’ira del web.

L’artista è stato travolto dalle critiche e la sua esibizione ha fatto il giro del web. Gene Gnocchi è diventato trend topic su Twitter con gli utenti che hanno chiesto all’emiliano di fare un passo indietro e di chiedere scusa per la battuta fatta nel corso della puntata del talk politico di La 7. Sollecitazioni alle quali il comico, per ora, non ha risposto.

L'appello su Twitter al comico emiliano

L’ex protagonista di Mai dire gol, Scherzi a Parte e Quelli che il calcio non è tornato sull’argomento ma ha inserito alcuni tweet ironici dedicati ad alcuni protagonisti del campionato di calcio.

‘E’ nato il figlio di Donnarumma, ora Storari diventa quarto portiere’. In precedenza il comico si era soffermato sulle recenti performance di Nainggolan. ‘Ha chiesto di essere ceduto all’Evergrande, ha scoperto che il 16 febbraio c’è il Capodanno cinese’. Una chiosa anche sul centrocampista dell'Inter: ‘Borja Valero ha tagliato la barba. Ausilio è euforico perché Suning aveva bloccato i fondi per le lamette’. I cinguettii dell’artista di Fidenza sono stati seguiti da nuove invettive e commenti pesanti nei confronti di Gene Gnocchi.

Virginia Raggi: 'I Casamonica proprietari del maiale'

Da rimarcare che il programma televisiva è stato seguito da 1.494.000 telespettatori per uno share del 6,5%. Nel frattempo il sindaco di Roma Virginia Raggi ha spiegato che è stato scoperto che il maiale ritratto nelle foto pubblicate sui social è di proprietà della famiglia Casamonica. ‘Il proprietario ha spiegato agli agenti della polizia municipale di averne perso il controllo’. La dichiarazione del primo cittadino dell’urbe ha acceso nuovamente il dibattito politico sulla questione dei rifiuti con l'intervento del capogruppo regionale di Fratelli d'Italia, nuove stoccate e polemiche social.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto